Bernardette Soubirous (1844 – 1879) Marie-Bernarde Soubirous detta Bernardette è la veggente di Lourdes

0
169 Numero visite

Quando, l’11 febbraio del 1858, la Vergine apparve per la prima volta a Bernardette presso la rupe di Massabielle, sui Pirenei francesi, questa aveva14 anni. Era nata, infatti, a Lourdes il 7 gennaio 1844.

A lei, povera e analfabeta, ma dedita con il cuore al Rosario, apparve 18 volte la «Signora». Nell’apparizione del 25 marzo 1858, la Signora rivelò il suo nome: «Io sono l’Immacolata Concezione». Quattro anni prima, Papa Pio IX aveva dichiarato l’Immacolata Concezione di Maria un dogma, ma questo Bernadette non poteva saperlo. Nel 1862, dopo un’accurata inchiesta, il vescovo di Tarbes consacrava per sempre Lourdes alla sua vocazione di santuario mariano internazionale. La sera del 7 Luglio 1866, Bernadette Soubirous decise di rifugiarsi nella casa madre della Congregazione delle Suore della Carità di Nevers. Ci rimarrà 13 anni. Costretta a letto da asma, tubercolosi e tumore osseo al ginocchio, all’età di 35 anni, Bernadette si spense il 16 aprile 1879, mercoledì di Pasqua. Fu canonizzata nel 1933 da Pio XI.

Santa Bernardette ebbe almeno due legami con i sordi: Ella dopo le apparizioni scelse di diventare religiosa presso le Suore di Nevers che avevano la scuola dei sordomuti a Bordeaux. Per questo, quando nel 1866, si mise in cammino per raggiungere il noviziato, passò proprio da Bordeaux e in una delle sue lettere ricorda l’impressione che lasciò in essa la visita all’istituto: “Si direbbe che è piuttosto un palazzo, che una casa religiosa”. Alla fine della sua vita Bernardette divenne sorda. E a comunicare con lei venne proprio una religiosa che aveva insegnato alle sordomute. Poco prima di morire Bernadette con un gesto espressivo, dunque con i segni, domandò da bere.

P. Vincenzo Di Blasio

Newsletter