Università, al via i corsi per le attività di sostegno agli alunni disabili

Sono più di 2.000 gli insegnanti che si sono specializzati nell’attività di sostegno all’Università di Padova in collaborazione con il territorio, in particolare con l’Ufficio Scolastico Regionale (USR) e le scuole che ospitano le attività di tirocinio

0
31 Numero visite
PUBBLICITA

Sono più di 2.000 gli insegnanti che si sono specializzati nell’attività di sostegno all’Università di Padova in collaborazione con il territorio, in particolare con l’Ufficio Scolastico Regionale (USR) e le scuole che ospitano le attività di tirocinio.

PUBBLICITA

Mercoledì 29 agosto, a partire dalle ore 9, nell’auditorium del Centro Papa Luciani (via Egidio Forcellini, 170/a – Padova) si terrà la giornata inaugurale pubblica della settima edizione del Corso di Specializzazione per le Attività di Sostegno didattico agli alunni con disabilità – CSAS7, che torna in presenza dopo due anni.

Corsisti

Saranno oltre 300 i nuovi corsisti che potranno confrontarsi con chi ha già frequentato il corso, docenti, supervisori e tutor dello staff formativo CSAS, ma anche dirigenti scolastici e tecnici del comparto regionale per l’Istruzione che condivideranno le loro visioni per una società più inclusiva. Ad aprire la giornata saranno Marina De Rossi, Delegata della Rettrice alla Formazione degli Insegnanti, Giuseppe Zago, Dipartimento di Filosofia Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA) dell’Ateneo, Filippo Sturaro, delegato dalla Direzione Regionale dell’USR del Veneto, Margherita Colonnello, Assessore alle Politiche per l’Integrazione e Inclusione Sociale del Comune di Padova, Luigi D’Alonzo, Presidente della Società Italiana di Pedagogia Speciale (SIPES) e Marina Santi, docente di Didattica e Pedagogia Speciale dell’Ateneo che dirige il Corso di Specializzazione. Seguiranno gli interventi di dirigenti scolastici, referenti USR, docenti, coordinatori e supervisori di tirocinio del CSAS, tutor di Tecnologie Informatiche per la Comunicazione e Robotica educativa per l’inclusione (TIC) che dialogheranno con Marina Santi, Elisabetta Ghedin e Debora Aquario, docenti del FISPPA.

 

Notizia