FSGC e ASCSS: completato il primo corso dedicato alla Lingua Italiana dei Segni

0
66 Numero visite

Si è chiuso con la consegna dei certificati il primo corso di sensibilizzazione alla Lingua Italiana dei Segni (LIS) organizzato e finanziato dalla Federazione Sammarinese Giuoco Calcio tramite la preziosa collaborazione e le conoscenze della Associazione Sportiva Culturale Sordi Sammarinesi (ASCSS).

Pubblicità

di Icaro

Il corso è stato proposto e offerto dalla FSGC ai propri steward, con l’intento di individuare e formare persone interessate e garantire un servizio qualitativamente migliore a tutti quei tifosi non udenti che vogliano assistere dal vivo alle emozioni del calcio sammarinese e della nostra Nazionale, cercando di eliminare i disservizi e le problematiche che gli spettatori con disabilità uditiva si trovano a dover affrontare nella maggior parte degli stadi.

Nove volenterosi hanno approfittato di questa opportunità e completato le venti ore di lezione sotto la preziosa guida dell’insegnante Cristina Morri, ottenendo la certificazione di completamento del corso e diventando dunque arruolabili per fornire questo importantissimo servizio durante tutti gli eventi organizzati dalla Federcalcio: la speranza è che questo sia il primo passo di un percorso formativo che possa portarli ad un livello di conoscenza della LIS ancora più alto.

Questa iniziativa si inserisce all’interno del più ampio progetto “San Marino Open and Green”, creato dalla FSGC con il supporto della UEFA e dei fondi Hattrick, che ha due macro-obiettivi riassumibili in questi termini: rendere il calcio sammarinese pienamente fruibile per tutti e ad ogni livello (accessibilità ai nostri stadi, alle nostre iniziative e al calcio giocato) e contribuire a ridurre l’impatto ambientale delle nostre attività, promuovendo l’ecosostenibilità in diverse maniere.

Il corso appena terminato rappresenta il superamento di un altro gradino su una scala di fondamentale importanza a livello di responsabilità sociale, a dimostrazione di quanti progressi siano stati compiuti negli ultimi quattro anni ma anche di quanto lavoro è ancora possibile fare. Per rimanere sempre aggiornati sulle nostre iniziative, iscrivetevi alla community “Tifo Titano” sul sito della FSGC (www.fsgc.sm/tifo-titano).

FSGC | Ufficio Stampa

 

Notizia