Un 19enne sordo e paralizzato cerca di rapinare una gioielleria in Brasile puntando una pistola giocattolo con i piedi.

E’ accaduto nel pomeriggio di lunedì 2 maggio a Canela, nello Stato del Rio Grande do Sul: il ragazzo ha consegnato un biglietto minaccioso sul bancone usando i piedi con su scritto: “Consegna tutto. Non attirare l’attenzione”.

Una telecamera di sorveglianza del negozio ha ripreso la scena con il disabile sulla sua sedia a rotelle che punta la pistola di plastica verso il bancone usando i piedi.

La pistola sembrava reale” ha raccontato un commesso della gioielleria al giornale Metropoles.

Il dipendente del negozio ha raccontato di aver chiamato la Polizia che è arrivata sul posto ed ha arrestato il giovane che, si è scoperto dopo, aveva con sé anche un coltello.

I poliziotti hanno interrogato il giovane grazie all’aiuto di un familiare.

Vladimir Medeiros, delegato della città per la sicurezza, come riporta il Daily Mail, a proposito della rapina ha dichiarato:

“Va considerato che, dati gli elementi, sarebbe stato probabilmente un crimine impossibile da consumare alla luce delle condizioni fisiche dell’arrestato“.

Secondo Medeiros il diciannovenne, dopo aver commesso la rapina, non avrebbe infatti avuto alcuna possibilità di fuga, lasciando intendere che quanto accaduto è stato commesso probabilmente da una persona disperata che soffre una condizione di estrema povertà.

Al momento non è noto che tipo di accuse sono state rivolte al giovane disabile (fonte: Daily Mail).

 

Newsletter