Pubblicità

PECHINO, 25 AGO – Durante il periodo del XIII° piano quinquennale (2016-2020), la Cina ha fatto notevoli miglioramenti in molteplici indici per la prevenzione della disabilità e la riabilitazione. È quanto è emerso ieri durante una conferenza stampa.

Pubblicità

La Federazione cinese delle persone disabili, la Commissione sanitaria nazionale e il Ministero della gestione delle emergenze hanno tenuto una conferenza stampa e hanno comunicato che durante il periodo in esame il tasso di vaccinazione per i bambini idonei nell’ambito del piano di immunizzazione nazionale della Cina, volto a prevenire le disabilità indotte da malattie, è stato mantenuto al di sopra del 90%, mentre le principali malattie endemiche sono state quasi completamente sradicate a livello di contea.

Il tasso dei controlli pre-gravidanza e degli screening prenatali è aumentato, raggiungendo rispettivamente il 96,4% e l’81,1%, e contribuendo a ridurre le disabilità causate da difetti congeniti e disturbi dello sviluppo.

In vista della Giornata Nazionale della Prevenzione della Disabilità di quest’anno, che cade oggi, durante la conferenza stampa è stato anche svelato il programma degli eventi di quest’anno, che si concentrerà sulla pubblicizzazione delle conoscenze essenziali per la prevenzione della disabilità. (XINHUA)

 

 

Pubblicità