Attraversa ogni giorno in bici l’entroterra brasiliano per fare lezione a bambini disabili e senza accesso ad internet

0
43 Numero visite
Noadias Novaes/Instagram

Si chiama Noadias Novaes ed è un’insegnante brasiliana. Ogni giorno grazie alla sua buona volontà e all’aiuto di una semplice bicicletta, raggiunge 30 bambini e adolescenti senza accesso ad internet, tra cui diversi disabili, a cui fa lezione.

di Francesca Biagioli

Noadias, 38 anni, pedala quotidianamente sotto il sole cocente dell’entroterra brasiliano, nello stato di Ceará, per raggiungere gli studenti che ha “adottato” durante la pandemia. Bambini e ragazzi che altrimenti sarebbero rimasti senza scuola per lungo tempo dato che non hanno la possibilità di connettersi ad internet.

La donna allora ha pensato di ideare un progetto che ha chiamato “educação delivery” (educazione a domicilio) che si propone proprio di impedire che i bambini rimangano senza istruzione.

Si tratta tra l’altro di studenti “speciali”: alcuni hanno la sindrome di Down, altri soffrono di paralisi infantile, altri ancora hanno ritardi mentali più o meno gravi, e lungo tempo senza scuola per loro potrebbe significare regredire nel linguaggio e nella cognizione motoria. Cosciente di questo, l’insegnante non li ha lasciati soli ma ogni giorno va da loro a fare lezione.

Non avendo la patente, Noadias usa appunto una vecchia bicicletta per spostarsi tra le varie case. Oltre alle lezioni, offre snack, popcorn e couscous, tutto di tasca sua. Aiuta anche gli studenti e le loro famiglie, che sono molto bisognosi, con cesti alimentari e vestiti donati.

Un lavoro speciale e di grande inclusione portato avanti da questa insegnante che tiene sempre conto delle esigenze di tutti i suoi studenti.

Ho messo insieme curricula che possono essere adattati a tutti gli studenti, con e senza disabilità – ha dichiarato.

L’intera comunità si mobilita affinché il progetto dell’insegnante sia sicuro ed efficiente. Un microbiologo dà consigli di prevenzione contro il Covid-19, un’infermiera guida le famiglie, un’emittente radiofonica riproduce i messaggi di Noadias nel suo programma e inoltre la scuola pubblica dove lavora l’insegnante presta il materiale utilizzato nelle attività (colla, carta, ecc.) e il resto che occorre ai bambini.

Un bellissimo lavoro di squadra! Grazie ad una raccolta fondi, Noadias intende ora acquistare una bici elettrica, una stampante e del materiale scolastico da distribuire ai bambini e ragazzi che segue.

Fonte: G1 / Noadias Novaes Instagram

 

Notizie via email