Vaccinazioni per persone disabili, si parte!

0
30 Numero visite

TICINO  Inizia oggi la seconda fase di somministrazione all’interno delle strutture per le persone con disabilità e nei prossimi giorni saranno vaccinati tutti i residenti e gli utenti esterni a prescindere dall’età e dalla situazione di salute – Inseriti nella lista anche le persone con Trisomia 21

Inizia oggi la seconda fase di vaccinazione all’interno delle strutture per persone con disabilità del Ticino. La prima si limitava agli over 65 e a qualche situazione difficile grazie a pochi esuberi di dosi vaccinali. Nei prossimi giorni saranno vaccinati tutti i residenti e gli utenti esterni a prescindere dall’età e dalla situazione di salute.

Atgabbes e Pro Infirmis comunicano la notizia con grande soddisfazione e anche con un po’ di emozione. La vaccinazione volontaria delle persone che vivono nelle case medicalizzata, nelle case con occupazione, nei foyer, negli appartamenti protetti e di coloro che frequentano i centri diurni rappresenta la tanto attesa prospettiva di poter – una volta terminata la procedura di richiamo del vaccino – vivere più serenamente senza paura di un contagio e poter allentare ancora maggiormente le restrittive misure di protezione.

Le autorità cantonali – si legge nel comunicato – hanno dunque anche in questa occasione saputo raccogliere l’appello di molte persone con disabilità e delle loro famiglie e modificato le raccomandazioni federali che avevano «dimenticato» questa fascia di popolazione.

Per tutte le persone con disabilità che frequentano dei laboratori o che vivono a domicilio e non sono in contatto con strutture specializzate, Atgabbes e Pro Infirmis ricordano che nel frattempo è iniziata anche la vaccinazione delle persone a rischio a prescindere dall’età. Viene consigliato a chi tra loro desideri vaccinarsi con priorità, di rivolgersi al proprio medico per verificare se si rientra nella precisa lista di patologie definita dalla Confederazione.

Nella lista anche le persone con Trisomia 21

Notizia importante è l’inserimento nella lista delle persone con Trisomia 21. Viene ricordato che è possibile iscriversi nei centri vaccinali solo se muniti dell’apposito certificato medico. Tutte le informazioni sono reperibili nel sito cantonale dedicato al coronavirus nella rubrica «vaccinazione». La vaccinazione è una scelta personale che tuttavia può avere un impatto importante sulla propria salute e sulla propria qualità di vita. Sempre sul sito cantonale dedicato al coronavirus nella rubrica «vaccinazione» si possono consultare tutte le informazioni tradotte in linguaggio semplificato.

 

Newsletter