EUROPA/SPAGNA – Corsa di solidarietà per il diritto all’istruzione: più di 14.000 persone corrono virtualmente in 30 paesi

0
15 Numero visite

Madrid (Agenzia Fides) – La cantante e attivista Rozalén e la sua interprete nel linguaggio dei segni, Beatriz Romero, sono state incaricate di dare il via oggi, attraverso un video, alla decima edizione della Corsa di solidarietà Entreculturas, ong dei Gesuiti, che si terrà virtualmente il 20 e 21 febbraio, come spiega la nota inviata all’Agenzia Fides.

Questo anno 2021 segna il decimo anniversario dell’iniziativa, che vuole ribadire il diritto all’istruzione, soprattutto delle fasce più svantaggiate e vulnerabili. In coincidenza con i 10 anni, Entreculturas ha avuto la partecipazione di 10 “ambasciatori e ambasciatrici” tra note personalità del mondo della cultura, dello sport, del giornalismo, che hanno aggiunto il loro sostegno a questa gara.

Tutti sono accomunati dallo stesso obiettivo: recuperare il diritto all’istruzione per i bambini, portato via dalla pandemia.
I fondi raccolti attraverso la registrazione, che ha un costo di 6 euro, andranno a progetti educativi di emergenza, conseguenza del Covid, in più di 38 paesi, a 192 progetti di cooperazione in cui Entreculturas è presente, accompagnando più di 230.087 persone.

Al culmine della pandemia, 1,6 miliardi di studenti in oltre 190 paesi sono stati colpiti dalla chiusura degli istituti scolastici. Ad oggi si stima che circa 24 milioni di studenti (dall’istruzione prescolare all’istruzione superiore) non sono tornati negli istituti di istruzione. La crisi educativa causata da Covid-19 potrebbe significare una battuta d’arresto di 30 anni nei progressi educativi realizzati a livello globale.
Oltre 14.000 persone si sono registrate all’iniziativa e la modalità virtuale ha permesso l’internazionalizzazione della corsa, che registra persone provenienti da 30 paesi nel mondo. Il bando di partecipazione è aperto durante tutto il weekend per chiunque voglia vivere un sabato o una domenica solidali.

I partecipanti hanno la possibilità di iscriversi con un “pettorale solidale”: possono correre 10 km o 5 km, camminare 3 km o andare in bicicletta 20 km, e, per ragazzi e ragazze, le modalità sono 1 km, 500 m, 300 m e 100 m. Dopo aver completato la registrazione, tutte le persone riceveranno nella loro email un numero che potranno scaricare e stampare.

Inoltre Entreculturas chiede di scattare una foto il giorno della corsa e di pubblicarla sui tuoi social network. (SL)

(Agenzia Fides 20/02/2021)

 

Newsletter