Le Streghe: il film accusato di offendere le persone con disabilità

0
84 Numero visite

Il nuovo film di Robert Zemeckis è stato ritenuto offensivo per le persone disabili 

Secondo quanto riportato da DeadlineLe Streghe, il nuovo film di Robert Zemeckis è finito al centro di una polemica piuttosto rilevante. La pellicola è stata infatti considerata offensiva per le persone portatrici di disabilità. L’accusa arriva da parte di diversi gruppi di attivisti, Paralimpici e dalla stessa organizzazione dei Giochi Paralimpici 

Nel film infatti, la Strega Supremavillain principale della storia, è stata rappresentata con tre dita. Questo potrebbe quindi far intendere che, chiunque sia privo di arti, o manchevole di alcuni, sia necessariamente una persona malvagia. Nello specifico, qui si fa riferimento alle persone affette di eterodattilia, cioè un’anomalia degli arti, che si manifesta con l’assenza di una o più dita centrali della mano o del piede.  

L’attivista Shannon Crossland ha voluto commentare così:  

È questo il tipo di messaggio che vogliamo mandare alle prossime generazioni? Che avere tre dita vuol dire essere una strega malvagia? È un ritratto estremamente dannoso. La disabilità non dovrebbe essere associata a qualcosa di negativo, anormale, disgustoso, spaventoso o mostruoso.  

Naturalmente, in risposta è intervenuta la casa di distribuzione Warner Bros che tramite una portavoce, ha dichiarato: 

Siamo profondamente rattristati che la nostra rappresentazione di fantasia de Le Streghe abbia potuto turbare le persone con disabilità. Per questo ci scusiamo.  

Durante l’adattamento della storia originale, abbiamo lavorato con il designer per trovare una nuova interpretazione degli “artigli felini” delle streghe descritti nel libro di Roald Dahl. Non è mai stata nostra intenzione far intendere che certe creature mostruose potessero ricondurre a persone affette da disabilità. 

Le Streghe

Le Streghe

La trama   

Le Streghe racconta la storia di un bambino rimasto orfano dei genitori, che vive insieme alla nonna a Demopolis, una cittadina dell’Alabama. La nonna, ex cacciatrice di streghe, è solita raccontare al nipote terribili storie su di loro, soffermandosi soprattutto sul loro aspetto; apparentemente belle e affascinanti, in realtà sono calve, hanno denti affilati e il loro sorriso è uno squarcio sul volto.  

Un giorno, il bimbo si imbatte in una strega, e riesce a sfuggirle per un soffio. Racconta tutto alla nonna, che decide così di lasciare la città e andare lontano, in una località balneare. Qui però, nonna e nipote scopriranno che il posto in questione è stato scelto dalla Strega Suprema per riunire le streghe di tutto il mondo, allo scopo di elaborare un piano malvagio che ha come obiettivo quello di trasformare i bambini di tutto il mondo, in topi.   

Il bambino e la nonna cercheranno così di fermare a tutti i costi il malvagio piano della Strega Suprema 

Il cast   

Il film vede protagonisti: Anne HathawayOctavia SpencerJahzir Kadeem BrunoStanley TucciChris RockKristin ChenowethCodie-Lei EastickCharles EdwardsMorgana RobinsonEugenia CarusoSimon Manyonda e Amber Flanagan.

 

Newsletter