Pubblicità

Disabili a piedi. I ladri hanno rubato il furgoncino attrezzato per il trasporto delle persone con disabilità a scuola, al lavoro, in ospedale.

Pubblicità

Sono rimasti senza parole i volontari dell’associazione “Voglio la luna” di Limbiate quando ieri mattina, 4 ottobre, hanno scoperto che il loro furgone non c’era più.

Un furgone blu, completamente attrezzato per il trasporto di persone con disabilità motoria, dotato di pedana per l’accesso delle carrozzine. Un furgone dove su tutti i lati c’è il logo dell’associazione e l’invito a donare il 5×1000 per sostenere le attività del gruppo.

“Siamo tutti molto dispiaciuti e senza parole”, è il messaggio postato sulla pagina Facebook dell’associazione. Neanche un anno fa la grande festa: a novembre 2020 finalmente il taglio del nastro del Mercedes Sprinter Blu, prezioso mezzo per i servizi quotidiani di trasporto degli utenti che dal 1997 si affidano all’associazione.

Immediata l’indignazione della rete: tanti i messaggi condivisi sui social, con la foto del furgoncino che i volontari sperano di poter presto ritrovare.

L’associazione – come si legge sul sito – è dotata di 6 pullmini che vengono utilizzati per il trasporto delle persone con disabilità  al lavoro, a scuola, ai centri diurni, alle visite medico sanitarie, ma anche per momenti di svago in gita e in vacanza.

Tutte le informazioni sulle attività dell’associazione e le modalità anche per supportarla sul sito www.vogliolaluna.org

 

Notizia