Ddl Zan, il commento dell’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare

0
16 Numero visite
PUBBLICITA

Padova, 27 ottobre 2021 – “Siamo molto delusi che la politica non abbia voluto fare questo passo.

Il Ddl Zan è uno strumento per tutelare tutte le fragilità, e questo blocco parla dell’educazione e la civiltà che sono alla base della vita di un Paese. Serve una presa di posizione forte. Ancora una volta le persone con disabilità vengono fatte passare come vittime. L’uguaglianza è un diritto di tutti!”

PUBBLICITA

CS Ddl Zan, il commento dell’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare

Questo il commento del Presidente nazionale UILDM – Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare Marco Rasconi a proposito del blocco di oggi del Ddl Zan in Senato. L’Aula ha approvato con 154 voti favorevoli, 131 contrari e due astenuti le richieste di Lega e Fratelli d’Italia di non passaggio all’esame degli articoli che compongono il Disegno di legge, che era stato approvato dalla Camera.

UILDM nasce nel 1961 con l’obiettivo di promuovere l’inclusione sociale delle persone con disabilità, attraverso l’abbattimento di ogni tipo di barriera, e sostenere la ricerca scientifica e l’informazione sulle distrofie e le altre malattie neuromuscolari. Ha una presenza capillare sul territorio grazie alle 66 Sezioni locali, i 3.000 volontari e i 10.000 soci, che sono punto di riferimento per circa 30.000 persone. UILDM svolge un importante lavoro in ambito sociale e di assistenza medico-riabilitativa ad ampio raggio, gestendo anche centri ambulatoriali di riabilitazione, prevenzione e ricerca, in stretta collaborazione con le strutture universitarie e socio-sanitarie.

Ufficio stampa UILDM
Alessandra Piva e Chiara Santato
uildmcomunicazione@uildm.it
049/8021001

 

PUBBLICITA
Notizia