Lo straordinario patrimonio di città d’arte italiane è una ricchezza che spesso noi stessi conosciamo solo in parte. Approfittare quindi delle imminenti vacanze per scoprire o riscoprire le bellezze dei nostri l borghi e delle nostre città è un consiglio che ci sentiamo di darvi.

A cura di Valentina Tomirotti

A questo proposito segnaliamo l’imminente uscita di “In carrozza”, una guida turistica della città di Mantova e provincia, dedicata alle persone con disabilità e mobilità ridotta, curata da Valentina Tomirotti, giornalista mantovana e attivista del mondo della disabilità, frutto di un progetto con la sua Associazione di turismo accessibile “Pepitosa in carrozza”.

In libreria a giorni, oltre 170 pagine ci illustrano, lungo 11 itinerari, la città di Mantova e il suo territorio circostante, toccando storia, cultura, accoglienza, cibo ed eventi. Il tutto fornendo informazioni e dettagli di accessibilità, così necessari per chi si sposti con una carrozzina, o abbia una mobilità ridotta.

Nella presentazione si precisa che Non è una Guida Turistica fatta di divieti o di esperienze impossibili, ma di racconti, anche tecnici, di alternative e di possibilità concrete per farla diventare un diario di viaggio. Un vero supporto turistico per assaporare fino in fondo Mantova e provincia. L’obiettivo di fondo è quello di fornire preventivamente tutta una serie di info storiche e culturali insieme a quelle tecniche riguardanti l’accessibilità di spazi e luoghi, oltre ad un racconto di come affrontare pendenze, pavimentazioni, entrate, in modo da arrivare già preparati alla scoperta di un territorio nel quale essere turisti autonomi senza imbattersi in brutte sorprese.

L’accessibilità riportata nella guida è, infatti, sia iconografica – con icone dedicate a: rampe, ascensori, percorso alternativo, servoscale, bagni attrezzati, carrozzina manuale o a motore – sia narrativa, con il racconto dettagliato dell’azione da compiere (altezza scalini, percentuale di pendenza rampe, larghezza e apertura porte e molto altro).

Questa Guida – spiega l’autrice – è utile anche a chi con la disabilità ha poco a che fare: per aprire i confini della mente, per prestare più attenzione quando si compiono azioni in giro per la città (parcheggi, lavori in corso, organizzazione di eventi, etc etc), per condividere unesperienza o per iniziare a viaggiare in modo consapevole e responsabile.

Il progetto di Pepitosa in carrozza è che quella di Mantova sia la guida numero uno, alla quale farne seguire altre, per una futura collana turistica accessibile dedicata alle città italiane“Scrivere una guida turistica durante una pandemia mondiale è un progetto che racchiude tutta la speranza di tornare a viaggiare, che sa di speranza, di consapevolezza che nel momento della ripartenza cambieranno i bisogni e sarà l’occasione per allargare i target, rivolgendosi a tutti. Abbiamo avuto ragione.” – commenta Valentina Tomirotti. “Siamo partiti da Mantova perché è casa e durante la pandemia non potevamo spostarci, ma in cantiere abbiamo già altre realtà interessate ad avere una Guida accessibile per la propria città”.

La Guida di Mantova si trova in tutte le librerie ed è ordinabile sul sito dell’associazione, a questo link.

Su questo argomento leggi anche:

Vacanze al mare accessibili in Italia: nuove spiagge e stabilimenti attrezzati per turisti con disabilità

Turismo accessibile: la nuova guida di Village For All aggiornata

Redazione

 

Notizie via email