Vaccini: Fish e Fand chiedono chiarimenti ad Arcuri e Speranza

0
17 Numero visite

«È urgente e prioritario che le principali Federazioni di associazioni di persone con disabilità e dei loro familiari possano dare concrete indicazioni e risposte alle migliaia di richieste di informazioni che stanno giungendo in questi giorni». Per questo motivo, in queste ore, Fish e Fand hanno scritto una lettera indirizzata al ministro della Salute, Roberto Speranza e al Commissario delegato all’emergenza Covid, Domenico Arcuri.

«Come è noto il Piano vaccinale predisposto dal Ministero della Salute prevede la vaccinazione per le persone con disabilità ed i loro caregiver a partire dal mese di febbraio 2021», ricordano nella lettera le associazioni: «nella sua qualità di Commissario Straordinario, lo stesso Dr. Arcuri ha infatti dichiarato che per le persone con disabilità, insieme ai loro caregiver, le vaccinazioni sono previste a partire da febbraio, insieme alla seconda categoria degli over 80».

Ed è per questa ragione, dunque, che Fish e Fand hanno richiesto chiarimenti agli organi competenti. «Come si potranno vaccinare le persone con disabilità? Con quale iter procedurale? Presentando quale documentazione?», queste sono solo alcune delle domande rivolte per conoscenza anche al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sul cui discorso alle Camere durante la votazione della fiducia al Governo, sempre ieri, invece, il presidente della Fish, Vincenzo Falabella, è intervenuto con una intervista all’agenzia Ansa, commentando così: «Anche se questa non è una partita a cui portare attribuzioni di qualche tipo, giudichiamo positivo il discorso di Conte ai due rami del Parlamento».

E poi, ha aggiunto Falabella: «Riteniamo che sia stata tracciata la strada, dal Governo, per poter rendere il Paese più equo, giusto, inclusivo e solidale. Ma ne resta da percorrere altrettanta. Perché se sbagliamo, stavolta, rischiamo di lasciare nel Paese grosse sacche di discriminazione, esclusione, ingiustizia e povertà». Ribadendo, inoltre, la necessità di un adeguato piano di interventi sociali per uscire dalla crisi.

richiesta chiarimenti vaccini da FISH e FAND

 

Newsletter