Collemaggio accessibile: a settembre i lavori per la pedana in vetro antiscivolo

0
10 Numero visite

Finalmente, è davvero il caso di dirlo

Dopo anni di battaglie delle associazioni che tutelano i diritti dei disabili, è stata approvata una delibera della Giunta comunale che prevede di accantonare 60mila euro circa per la realizzazione di una pedana rialzata in vetro trasparente antiscivolo che risolverà il problema dell’accessibilità alla basilica di Collemaggio, temporaneamente garantita da una pedana di legno montata in tutta fretta a valle dell’ennesima denuncia civica.

L’opera è stata concertata con la Soprintendenza e con l’Ordine degli Ingegneri della provincia dell’Aquila che, oltre al supporto tecnico, ha disposto una donazione di 6mila euro.

I lavori dovrebbero partire entro il 15 settembre.

A leggere la delibera, la soluzione sarebbe stata individuata già tra gennaio e marzo, ma “la sopravvenuta emergenza sanitaria ha provocato il rinvio delle successive attività di approfondimento progettuale, riprese lo scorso giugno”. Nel provvedimento si specifica, altresì, che “l’intervento comporta la sostituzione della bussola d’ingresso (e per ovvie necessità di simmetria, anche della gemella posta in corrispondenza del portale destro), a oggi collocata in posizione non compatibile con la nuova soluzione”.

Insomma, un intervento complesso che “attiene, oltre al superamento del dislivello e alla disposizione delle tre alzate esistenti, alla necessaria innovatività della soluzione da adottare – rispetto alle tipologie standard – sia in termini di compatibilità morfologica e materiale con i luoghi, sia per la necessità di un’agevole movimentazione quotidiana”.

Tra l’altro con la delibera viene dato mandato al Settore Opere pubbliche e Sport di “effettuare una ricognizione volta a individuare eventuali, ulteriori opere e/o interventi finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche”: a disposizione ci sono circa 100mila euro a valere sul Peba, il piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche non ancora approvato.

 

Newsletter