Osimo, grazie ai “Progetti del cuore” donato alla Asso un nuovo pulmino

0
26 Numero visite

Con il mezzo, la partecipata potrà continuare a svolgere il servizio di trasporto sociale gratuito per gli anziani, i disabili e le persone in difficoltà. Anche Annalisa Minetti, in qualità di presidente dell’associazione, ha fatto sentire la sua vicinanza

OSIMO – Grazie ai “Progetti del cuore”, avviati qualche anno fa ad Osimo, è stato donato alla Asso un Fiat Ducato, attraverso il quale la partecipata potrà continuare a svolgere il servizio di trasporto sociale gratuito, per una durata di otto anni, per gli anziani, i disabili e le persone in difficoltà. Il mezzo, attivo sull’intero territorio comunale, è completamente attrezzato e garantito in maniera integrale, dall’allestimento alla gestione delle spese, e ha una copertura assicurativa Kasko.

La cerimonia di consegna c’è stata stamattina, 10 giugno, in piazza Boccolino ad Osimo alla presenza dei rappresentanti dell’amministrazione comunale, dei vertici della Asso e degli imprenditori osimani, che grazie alla loro generosità hanno permesso di garantire un servizio di primaria importanza per il territorio. Anche Annalisa Minetti, in qualità di presidente dell’associazione “Progetti del cuore”, ha fatto sentire la sua vicinanza alla città di Osimo con questo messaggio: «La mia esperienza personale mi ha resa particolarmente sensibile a tutte quelle iniziative che cercano di migliorare la vita dei cittadini diversamente abili, al punto di avermi guidato verso i “Progetti del cuore” ed in particolare anche verso quello che si sta portando avanti a Osimo. La vocazione alla base di questo progetto è di contribuire a risolvere il problema, sempre più stringente per l’Amministrazione pubblica e per le associazioni di volontariato, della destinazione di fondi per l’acquisto di mezzi da trasformare e adibire al trasporto dei cittadini con disabilità o ridotta capacità motoria».

È grazie alla partecipazione delle attività economiche locali che si è potuta garantire la continuazione del servizio di trasporto gratuito. «Il progetto di trasporto solidale è un’azione di solidarietà che la nostra amministrazione comunale ha sposato con entusiasmo – spiega il sindaco Simone Pugnaloni -. Sostenere le persone più fragili è un nostro dovere e la continuazione di questo servizio di trasporto, garantito dalla Asso, porterà dei benefici concreti agli anziani, ai diversamente abili e a tutti coloro che vivono in condizioni di difficoltà nel nostro territorio. Con i “Progetti del cuore” si è riusciti a trovare la sensibilità di tanti imprenditori che hanno deciso di dare il loro contributo diventando protagonisti di un importante gesto di solidarietà e rafforzando anche quel senso di comunità che è da sempre un valore aggiunto degli osimani».

«L’arrivo di un nuovo mezzo di trasporto, un Fiat Ducato, ci riempe di gioia perché la nostra azienda potrà continuare a svolgere il servizio di trasporto sociale gratuito per le persone in difficoltà del territorio, come anziani, disabili o malati che ogni giorno hanno bisogno di assistenza – ha detto Luigi Persiani, presidente della Asso -. Grazie ai “Progetti del cuore” siamo riusciti a raccogliere l’impegno di tante aziende locali che con il loro contributo economico hanno operato, in sinergia con la Pubblica amministrazione, per facilitare la Asso ad erogare questo servizio di mobilità gratuita alle fasce più deboli della cittadinanza. Il mezzo sarà completamente attrezzato e garantito in maniera integrale affinché possa svolgere la sua funzione nel migliore dei modi».

Don Dino Cecconi: «Voi vi aspettate che io vi dia la benedizione, ma siete già voi che vi siete benedetti da soli con questo grande gesto di solidarietà. In questo periodo post covid le persone sono diventate ancora più sensibili e generose nei confronti della comunità. Lo spirito di servizio dilaga sempre più».

 

Newsletter