Appello umanitario dal confine tra Burkina Faso e Mali

0
292 Numero visite

Con piacere rilanciamo l’appello segnalato da Willy Fassio
che l’ha ricevuto dall’associazione Novara Center onlus

Un nuovo dramma africano sta avvenendo nei territori Dogon, Mali, Patrimonio Unesco dell’Umanità, dove bande di terroristi jiahdisti e banditi locali di varie etnie hanno assalito alcuni villaggi Dogon al confine tra Burkina Faso e Mali nella piana della Falaise di Bandiagara, costringendo alla fuga gli abitanti dei villaggi di Bonon, Kara, Eniègnou, Sabèré ed altri. Le notizie sono frammentarie ma si calcola trattarsi di circa 2500 persone che hanno trovato rifugio nei villaggi della Falaise di Bandiagara: Sanga, Bananì, Irelì, Ibi. Si tratta soprattutto di donne, bambini e anziani privi di ogni minima necessità, rifugiati in un territorio da sempre tra i più poveri dell’Africa seppure tra i più emozionanti per bellezza e cultura.
In attesa che istituzioni internazionali si facciano carico di questo grave problema che potrebbe anche peggiorare poiché altri villaggi (Toyo, Bida, Sokoro ed altri) sono obiettivi di attacchi jiahdisti, la Novara Center onlus ha avviato una sottoscrizione per portare un primo urgente aiuto in viveri e medicinali, segno di solidarietà e speranza per persone drammaticamente sole.

< ……….

“… Conosco personalmente molti degli associati per avere viaggiato negli anni passati con Il Tucano Viaggi Ricerca in diversi Paesi dell’Africa sahariana e saheliana. Sono al corrente delle attività di sostegno che da anni seguono con la creazione di una scuola a Kori-Maounde, villaggio nella Falaise di Bandiagara, di alcuni pozzi e di una scuola per sordomuti in Burkina Faso. Posso garantire che l’eventuale contributo da voi versato andrà direttamente a sostegno di quanto indicato. Scrivo queste righe in quanto sono cosciente che purtroppo esistono casi di comportamenti assai discutibili. Come voi sapete, Il Tucano Viaggi Ricerca ha creato la onlus Progetto Humanitas di cui io sono Presidente: approfitto dunque per ringraziarvi dell’aiuto dato in varie circostanze per i nostri progetti in Niger e soprattutto per la nostra collaborazione con il CCM – Comitato Collaborazione Medica a favore della campagna “Sorrisi di madri africane”.

In questo caso chiedo la vostra generosità per il popolo Dogon.

Grazie!

Willy Fassio

………. >

Allo scopo di rendere pubblica questa nuova emergenza africana, è stato promosso un incontro:

giovedì 5 luglio alle ore 18

presso l’Accademia Albertina

in Via Accademia Albertina 8 – Torino,

al quale parteciperanno il Dott. Fiorenzo Alfieri, Presidente della stessa, il Prof. Roberto Beneduce dell’Università di Torino e l’Architetto Ferdinando Fagnola.

Contiamo sulla vostra solidarietà e partecipazione

http://www.masterviaggi.it/

Newsletter