PUBBLICITA

P R O G E T T O SCEGLI IL CONTEMPORANEO TI RACCONTO ROMA

PUBBLICITA

6 novembre – 18 dicembre 2021

Artisti, scrittori, illustratori e divulgatori scientifici attraverso 11 appuntamenti di cui 7 in presenza e 4 online metteranno in relazione i linguaggi del contemporaneo con il patrimonio artistico, culturale e storico di Roma

al MACRO, al Mattatoio, a Palazzo delle Esposizioni, alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea

Ad aprire il progetto sabato 6 novembre sarà Valerio Millefoglie al MACRO online e una visita animata per bambini in presenza con Susanna Mattiangeli, autrice e illustratrice 

COMUNICATO STAMPA

C COMUNICATO

“Senza titolo” – Progetti aperti alla Cultura, società che da oltre dieci anni si occupa di progettazione e gestione di servizi educativi e di mediazione culturale per musei e mostre sul territorio nazionale realizzando progetti educativi volti ad avvicinare il pubblico al patrimonio artistico, storico e cinematografico, presenta la dodicesima edizione del progetto “Scegli il Contemporaneo. Ti racconto Roma” che si svolgerà dal 6 novembre al 18 dicembre 2021 attraverso 11 appuntamenti di cui 7 in presenza e 4 online: artisti, scrittori, illustratori e divulgatori scientifici condurranno, in presenza e in digitale, delle visite speciali ad alcune delle mostre più interessanti della capitale dedicate alla valorizzazione dell’arte contemporanea e presentate a Roma in questa stagione.

Dora García. Conosco un labirinto che è una linea retta, Mattatoio, Roma

Una narrazione per parole e immagini, aperta e in divenire, che metterà in relazione i linguaggi del contemporaneo con il patrimonio artistico, culturale e storico della città. Destinatari di questa proposta, adulti, bambini, studenti, persone non vedenti e ipovedenti.

Il progetto, promosso da Roma Culture, è vincitore dell’Avviso Pubblico Contemporaneamente Roma 2020 – 2021 2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

“Scegli il Contemporaneo. Ti racconto Roma” è una piattaforma culturale intermuseale, un progetto a cura di Elena Lydia Scipioni, che attraverso incontri per il pubblico con artisti, scrittori e illustratori, divulgatori scientifici ed esperti in didattica museale, propone visite speciali nei musei e negli spazi espositivi di Roma.

 

IL PROGETTO

Tema centrale di questa edizione è la narrazione nelle sue diverse declinazioni: mezzo di testimonianza e di evoluzione del pensiero umano, di trasmissione della conoscenza, pratica sociale ed educativa, momento di intrattenimento, condivisione e relazione interumana. La narrazione favorisce e media l’interpretazione della realtà attraverso la parola che si unisce alla rappresentazione per immagini nel complesso processo di comprensione del reale. Se da un lato il racconto stabilizza e fissa la conoscenza, dall’altro favorisce il rinnovamento della cultura.

Novità di questa edizione e occasione importante di sinergia culturale sul territorio è la partnership con l’Azienda Speciale Palaexpo: un programma di visite speciali per adulti, visite animate per bambini e video con artisti, scrittori e illustratori sono stati pensati appositamente per le proposte espositive di valorizzazione dell’arte contemporanea del Polo del Contemporaneo (Palazzo delle Esposizioni, MACRO e Mattatoio), in relazione al pensiero scientifico, alla performance e all’identità di una collezione pubblica contemporanea.

I PROTAGONISTI

Al MACRO, al Mattatoio e al Palazzo delle Esposizioni, Valerio Millefoglie, reporter, scrittore, performer e direttore di ARCHIVIO Magazine, Susanna Mattiangeli, autrice e illustratrice di libri per l’infanzia, Allison Grimaldi Donahue, scrittrice, poetessa e traduttrice americana, Simone Rea, illustratore e l’artista Maria Adele Del Vecchio, condurranno i differenti pubblici attraverso letture laterali delle mostre temporanee mettendole in relazione con il loro immaginario e la loro ricerca artistica.

Alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea verranno proposti percorsi differenti che consentono di approfondire la conoscenza della collezione permanente e della mostra “Ettore Spalletti. Il cielo in una stanza“. Verranno organizzate visite speciali per adulti, visite animate per bambini e video, con artisti, scrittori e illustratori, che condivideranno con il pubblico un racconto personale a partire dall’incontro con alcune opere della collezione e della mostra temporanea.

Protagonisti degli appuntamenti dedicati alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea saranno Fausto Gilberti, illustratore e scrittore, e Allison Grimaldi Donahue, che condurranno il pubblico ad esplorare inusuali sentieri narrativi tra le opere delle sale.

LABORATORI DIDATTICI

I laboratori didattici e le visite animate, ideati da Zelda De Lillo, sono pensati per stimolare l’immaginazione dei bambini attraverso l’incontro con l’arte e le connessioni interdisciplinari con la scienza, l’illustrazione e la scrittura.

Gli appuntamenti dedicati ai bambini vedono la partecipazione di Fausto Gilberti, Susanna Mattiangeli, Simone Rea che insieme agli educatori museali di “Senza titolo” condurranno i partecipanti alla scoperta del loro processo creativo e del loro sguardo d’artista.

L’incontro a Palazzo delle Esposizioni con “Senza titolo” e Tecnoscienza – società di divulgazione e comunicazione, specializzata nello storytelling e nell’ educazione della scienza e della sostenibilità – sarà l’occasione per affrontare i temi della nostra contemporaneità attraverso il dialogo tra arte, scienza e società.

NUOVI CONTENUTI DIGITALI

Per l’annualità 2021 verranno inseriti nuovi contenuti digitali di “Scegli il Contemporaneo. Ti racconto Roma” con l’intento di coinvolgere un pubblico sempre più ampio attraverso l’incremento dell’app del progetto, scaricabile gratuitamente su Google play e App store.

Due i progetti digitali presenti nell’app:

–  Mappatura partecipata in digitale

La mappatura è pensata come un ipertesto interattivo fatto di parole, suoni, immagini per narrare la Roma contemporanea, disponibile sulla web app di “Scegli il Contemporaneo”. Ideata come un work in progress, che ogni anno si arricchisce di nuovi contenuti, la mappatura è consultabile online con lo scopo di mettere in relazione alcuni luoghi della città e i protagonisti del progetto per dare spazio a racconti aperti ed estemporanei.

Audio documentario. Un podcast dedicato al MACRO accessibile anche ad un pubblico di non vedenti e ipovedenti

Un dj set “a parole”, realizzato dal giornalista e scrittore Valerio Millefoglie al MACRO, proporrà un’inedita lettura della mostre “Retrofuturo. Appunti per una collezione”e “Fore-edge Painting”, con la testimonianza “live” delle voci di alcuni artisti coinvolti nelle esposizioni.

Il podcast sarà fruibile dalla web app di “Scegli il Contemporaneo” e sul sito di “Senza titolo”.

PROGRAMMA

Sabato 6 novembre 

Video racconto: Valerio Millefoglie al MACRO

Narratore: Valerio Millefoglie

Utenza: adulti

Dove: online sui canali ufficiali di “Senza titolo”

Facebook: senzatitolo.progetticultura, Instagram: senzatitolo.progetticultura, Youtube: Senza titolo – Progetti aperti alla cultura

Orario: ore 11.00

Valerio Millefoglie (Bari, 1977), reporter, scrittore, performer e direttore di ARCHIVIO Magazine, è protagonista di un dj set “a parole” ambientato negli spazi del MACRO. Millefoglie ha raccolto le testimonianze di alcuni degli artisti (Giovanna Silva, ZimmerFrei, Giulia Crispiani, Giorgio Di Noto, Giorgia Garzilli, Andrea Salvino) presenti con le loro opere nelle mostre “Retrofuturo. Appunti per una collezione e “Fore-edge Painting”, restituendo una lettura originale delle opere e degli spazi del museo. Il video è realizzato dal filmmaker Domenico Catano.

 

Sabato 6 novembre

Laboratorio: Al MACRO con Susanna Mattiangeli

Luogo: MACRO

Narratori: Susanna Mattiangeli con un educatore di “Senza titolo”

Utenza: bambini (6-11 anni)

Orario: 16.00

Punto di ritrovo: Via Nizza, 138

Susanna Mattiangeli, autrice e illustratrice di libri per l’infanzia, conduce i bambini in una visita animata al MACRO. A partire dalle opere della mostra “Retrofuturo. Appunti per una collezione” si avvierà una narrazione speciale per scoprire i linguaggi e i mezzi artistici contemporanei. Si realizzerà un’attività laboratoriale in cui i bambini diventeranno curatori del proprio museo immaginario.

Domenica 7 novembre

Podcast per pubblico adulto e pubblico non vedente dedicato al MACRO

Narratori:  Valerio Millefoglie

Utenza: pubblico adulti e pubblico non vedente

Dove: online sui canali ufficiali di “Senza titolo”

Facebook: senzatitolo.progetticultura, Instagram: senzatitolo.progetticultura, Youtube: Senza titolo – Progetti aperti alla cultura

Orario: ore 11.00

 

Un racconto partecipato e ricco di suggestioni, quello del reporter, scrittore, performer e direttore di ARCHIVIO Magazine Valerio Millefoglie (Bari, 1977), con la testimonianza di alcuni artisti (Giovanna Silva, ZimmerFrei, Giulia Crispiani, Giorgio Di Noto, Giorgia Garzilli, Andrea Salvino) le cui opere sono presente nelle mostre del MACRO. Un racconto in forma di dj set “a parole” stimolerà l’immaginazione degli ascoltatori, favorendo una comprensione cognitiva e una conoscenza emotiva.

 

Sabato 13 novembre

Visita animata: Al Mattatoio con Simone Rea

Luogo: Mattatoio

Narratori: Simone Rea con un educatore di “Senza titolo”

Utenza: bambini (6-11 anni)

Orario: 16.00

Punto di ritrovo: Piazza Orazio Giustiniani, 4

 

L’illustratore Simone Rea conduce i bambini nell’esplorazione degli spazi del Mattatoio, attraverso un racconto dove i protagonisti sono le architetture suggestive di questo importante esempio di archeologia industriale di Roma insieme gli animali che diventeranno soggetti fantastici di nuovi bestiari contemporanei.

 

Domenica 14 novembre

Visita guidata: Allison Grimaldi Donahue alla mostra di Dora García “Conosco un labirinto che è una linea retta”

Narratore: Allison Grimaldi Donahue

Luogo: Mattatoio

Utenza: pubblico adulto

Punto di ritrovo: Piazza Orazio Giustiniani, 4

Orario: 15.45

Durata: 60 min

 

La scrittrice, poetessa e traduttrice americana Allison Grimaldi Donahue (Middletown, Connecticut, USA, 1984), curatrice della prima traduzione in inglese di “Autoritratto” di Carla Lonzi,  conduce il pubblico in una visita speciale alla mostra al Mattatoio “Conosco un labirinto che è una linea retta” dell’artista spagnola Dora García, che indaga l’impatto della lingua, della letteratura, della traduzione e dell’inconscio nelle costruzioni sociali e nelle identità.

Sabato 20 novembre

Visita animata: Alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea con Fausto Gilberti

Narratore: Fausto Gilberti

Luogo: Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea

Utenza: bambini (6-11 anni)

Punto di ritrovo: Viale delle Belle Arti, 131

Orario: 16.00

Durata: 90 min

 

Un’occasione per i bambini di conoscere le opere della collezione della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea attraverso gli occhi dell’illustratore e scrittore Fausto Gilberti (Brescia, 1970), autore di celebri albi illustrati in cui l’autore ha raccontato, tra gli altri, le poetiche di Marcel Duchamp, Lucio Fontana, Jackson Pollock e Yves Klein. Aneddoti e curiosità sul lavoro autoriale e sulle appassionanti vite d’artista saranno il presupposto per realizzare attività laboratoriali.

 

Domenica 21 novembre

Visita guidata: Allison Grimaldi Donahue alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea

Narratore: Allison Grimaldi Donahue

Luogo: Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea

Utenza: pubblico adulto

Punto di ritrovo: Viale delle Belle Arti, 131

Orario: 16.00

Durata: 75 min

 

La scrittrice, poetessa e traduttrice americana Allison Grimaldi Donahue (Middleton, Connecticut, USA, 1984), curatrice della prima traduzione in inglese di “Autoritratto” di Carla Lonzi, conduce una visita speciale alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea per condividere con il pubblico un suo incontro con alcune delle opere della collezione permanente e della mostra temporanea “Ettore Spalletti. Il cielo in una stanza”, con un particolare riferimento al rapporto tra poesia e arte.

 

Sabato 27 novembre

Visita animata: Le parole dell’Arte e della Scienza alla mostra “T con Zero”

Luogo: Palazzo delle Esposizioni

Narratori: un divulgatore scientifico di Tecnoscienza con un educatore di “Senza titolo”

Utenza: bambini (8-12 anni)

Orario: 16.00

Punto di ritrovo: Via Nazionale, 194

 

Una visita animata per bambini alla sezione “T con Zero” della mostra “Tre stazioni per Arte-Scienza”, promossa da ROMA Culture, organizzata dall’Azienda Speciale Palaexpo con la collaborazione di numerose istituzioni pubbliche. La visita permetterà ai bambini, attraverso un racconto a più voci, di avvicinarsi ai temi della contemporaneità e conoscere l’importanza del dialogo tra arte e scienza. Attraverso brevi attività laboratori, i bambini esploreranno la forza immaginativa dell’arte.

Domenica 28 novembre

Visita guidata: Maria Adele Del Vecchio alla mostra “Tre stazioni per Arte e Scienza”

Narratore: Maria Adele Del Vecchio

Luogo: Palazzo delle Esposizioni

Utenza: pubblico adulto

Punto di ritrovo: Via Nazionale, 194

Orario: 16.00

Durata: 75 min

 

L’artista Maria Adele Del Vecchio (Caserta, 1976) interverrà con un suo personale racconto nell’ambito della mostra “Tre stazioni per Arte e Scienza” al Palazzo delle Esposizioni, con un particolare riguardo alla sezione “La scienza di Roma” dedicata alla storia delle idee scientifiche, delle scoperte scientifiche, e del loro impatto nella società, portate avanti da grandi scienziati che hanno lavorato a Roma. “Tre stazioni per Arte e Scienza” è promossa da ROMA Culture e organizzata dall’Azienda Speciale Palaexpo con la collaborazione di numerose istituzioni pubbliche.

Sabato 11 dicembre

Video racconto: Fausto Gilberti alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea

Narratore: Fausto Gilberti

Utenza: adulti e famiglie

Dove: online sui canali ufficiali di “Senza titolo”

Facebook: senzatitolo.progetticultura, Instagram: senzatitolo.progetticultura, Youtube: Senza titolo – Progetti aperti alla cultura

Orario: ore 11.00

 

Fausto Gilberti, scrittore e illustratore per l’infanzia, racconta come nascono le sue “vite d’artista” a partire dai libri che ha dedicato a Yves Klein, Lucio Fontana, Jackson Pollock e Marcel Duchamp, tra gli altri, approfondendo il rapporto tra la scrittura e la rappresentazione per immagini. Il video è realizzato dal filmmaker Domenico Catano.

 

Sabato 18 dicembre

Video racconto: Maria Adele Del Vecchio alla mostra “Tre stazioni per Arte – Scienza”, Palazzo delle Esposizioni, Roma

Narratore: Maria Adele Del Vecchio

Utenza: adulti

Dove: online sui canali ufficiali di “Senza titolo”

Facebook: senzatitolo.progetticultura, Instagram: senzatitolo.progetticultura, Youtube: Senza titolo – Progetti aperti alla cultura

Orario: ore 11.00

Nell’ambito della mostra “Tre stazioni per Arte e Scienza” – promossa da ROMA Culture e organizzata dall’Azienda Speciale Palaexpo con la collaborazione di numerose istituzioni pubbliche – l’artista Maria Adele Del Vecchio (Caserta, 1976) propone una riflessione personale su alcune personalità che hanno dato un contributo all’evoluzione del pensiero scientifico e che hanno caratterizzato la storia della scienza a Roma. Un  momento di condivisione del pensiero dell’artista e della sua poetica attraverso la pratica dello storytelling, un momento di confessione dove le riflessioni dell’artista sfiorano alcuni temi indagati dalla mostra. Il video è realizzato dal filmmaker Domenico Catano.

 

“Senza titolo”

“Senza titolo” – Progetti aperti alla Cultura è una società di servizi educativi nata da un’esperienza di didattica museale maturata all’interno del Dipartimento educativo MAMbo. Realizza progetti educativi volti ad avvicinare il pubblico al patrimonio artistico e cura progetti e iniziative nell’ambito dell’editoria, museografia, formazione e comunicazione. Collabora con istituzioni culturali e scolastiche, enti, biblioteche, privati e aziende in diverse città italiane ideando e realizzando percorsi didattici su misura per una conoscenza attiva del patrimonio rivolti a pubblici differenti; cura corsi di formazione di didattica dell’arte e del cinema per insegnanti, educatori museali, operatori culturali. Dal 2017 cura “Scegli il Contemporaneo”, una piattaforma culturale intermuseale che tesse una rete di collegamenti tra le proposte culturali della scena artistica contemporanea di Roma offrendo al pubblico una lettura trasversale del contemporaneo; dal 2019 è promosso da Roma Culture nell’ambito di Contemporaneamente Roma, Eureka, Estate Romana.

“Senza titolo” – Progetti aperti alla Cultura

www.senzatitolo.net

Tutte le attività sono su prenotazione, inviando una mail a info@senzatitolo.net indicando nome, cognome e data dell’incontro a cui si desidera partecipare.

 

Tutte le attività in presenza avverranno nel rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid in ottemperanza alla normativa vigente.

 

Facebook: senzatitolo.progetticultura

Instagram: senzatitolo.progetticultura

Youtube: Senza titolo – Progetti aperti alla cultura

 

Per informazioni: tel. 349/5202151; www.senzatitolo.net

Media Partner del Progetto: ARTRIBUNE

Ufficio Stampa: Paola Saba  e-mail: paolasaba@paolasaba.it

 

PUBBLICITA
Notizia