Pubblicità

MODENA. 25 settembre 2021 – Oggi e domani le istituzioni culturali modenesi hanno aderito alle Giornate Europee del Patrimonio coordinate dal Ministero della Cultura con eventi, visite guidate e aperture straordinarie di luoghi della cultura.

Pubblicità

ELENA CORRADINI

Il tema proposto quest’anno “Patrimonio culturale: tutti inclusi!” è stato scelto dal Consiglio d’Europa per sollecitare la partecipazione di tutti i cittadini al patrimonio.

Numerose le iniziative proposte dalle Gallerie Estensi: oltre all’apertura straordinaria di oggi della Galleria Estense dalle 19,30 alle 22 al costo di 1 euro, nel corso della serata, alle 21, avrà luogo un’introduzione alla mostra di Mustafa Sabbagh “Spazio Disponibile – areare il pensiero prima di soggiornarvi”.

Sia oggi che domani, dalle 14 alle 18, nella stessa Galleria Estense l’iniziativa “Mani che vedono” consentirà, attraverso le stazioni tattili recentemente installate nel percorso museale, di fare emergere forme e contenuti delle opere d’arte con l’ausilio del tatto e della parola.

Nella stessa serata di oggi nel Lapidario Estense, alle 19.30 e 20.40, Rossella Cappadone (voce e chitarra) e Stefano Calzolari( pianoforte) proporranno brani dalle molteplici influenze sia geografiche che culturali. Inoltre la mostra “Capa in Color” dalle 19,30 alle 22 sarà visitabile al costo ridotto di 6 euro.

Nella Biblioteca Estense Universitaria, oggi aperta dalle 11 alle 22, alle 20,30 avrà luogo una visita guidata alla mostra “Dante illustrato nei secoli. Testimonianze figurative nelle raccolte della Biblioteca Estense Universitaria”e sarà possibile accedere alle sale storiche.

Il Palazzo Ducale di Sassuolo oggi effettuerà un’apertura straordinaria serale dalle 19 alle 22 al costo di 1 euro e alle 21 è prevista un’introduzione all’altra sezione della mostra di Mustafa Sabbagh “Spazio Disponibile – areare il pensiero prima di soggiornarvi”.

Il Museo Civico, che oggi prolungherà fino alle 22 l’orario di apertura, proporrà itinerari guidati “Sui passi di Ciro Menotti”, letture animate per bambini, anche nella lingua dei segni, oltre ad approfondimenti sull’arte del vasaio al Parco della Terramara di Montale.

Tutti gli eventi richiedono una prenotazione attraverso i contatti pubblicati sui siti istituzionali.

L’Archivio di Stato di Modena oggi effettuerà un’apertura straordinaria dalle 9,30 alle 12,30 per visitare le due mostre dedicate al “divin poeta”: “Dante e gli Este. Riflessi della Commedia fra Modena e Ferrara” e “Libertà va cercando, ch’è sì cara. Frammenti di cultura medievale dal tempo di Dante”.

 

Notizia