Biella e dintorni: 7 cose da non perdere domenica 2 ottobre

0
803 Numero visite

Prodotti del territorio, musica, cultura e molto altro. Ecco gli appuntamenti a cui non mancare per questa giornata di festa

Domenica dedicata al calore delle feste tradizionali ma anche a tante piccole curiosità. Ecco le nostre proposte.

Il Castello di Verrone (© )
Il Castello di Verrone (© )

Feste e sagre
A Vermogno, la 24esima edizione di Vermogno e la Bessa. Artigiani e hobbisti in fiera, dalle 10 alle 18, tradizionali bancarelle di artigiani, hobbisti, inventori dal Piemonte e Valle d’Aosta. Artisti all’opera: da Ivrea a Vermogno l’Associazione «Arte in Fuga» colorerà la giornata con un’estemporanea di artisti non solo canavesani. Museo dell’oro e della Bessa: dalle 10 alle 18, tutto quello che riguarda la storia e la ricerca dell’oro ci verrà illustrata dai responsabili del museo. Una postazione di ricerca dell’oro verrà posizionata nella via Debernardi dove tutti potranno assaporare il brivido di trovare qualche piccola pepita. Gli amici cercatori vi insegneranno come usare gli attrezzi del cercatore d’oro. Mostre fotografiche: Fabrizio Lava propone una magnifica sequenza di scatti sulla Bessa con una quarantina di splendide immagini, Maria Grazia Schiapparelli, presidente del Fotogruppo Riflessi di Occhieppo Superiore, regala agli occhi del visitatore inediti e suggestivi scatti sulla Bessa. Dalle 14.30 alle 18 Esibizione del gruppo Sensa Doit Street Band, accattivanti e divertenti coreografie accompagnano celebri brani pop, rock, latino americani per uno spettacolo divertente. A partire dalle 12 apertura stand gastronomico «La Cucina di Vermogno Vive» e le ricette ai fiori d’acacia. Ovviamente non mancherà la tradizionale polenta e salsiccetta.
Alla Fabbrica della Ruota di Pray Biellese, la decima edizione di sapori d’autunno e di castagne. Programma: dalle 10 alle 18 mostra mercato con assaggi e degustazioni di prodotti enogastronomici selezionati, dalle 13 alle 13.30 degustazione del risotto consapevole. Alle 17 assaggio della «pizza biellese». Mostra «Il castagno nell’arte». Ingresso gatuito con offerta libera. Info: www.docbi.it.
Al Ricetto di Candelo, mercato dei produttori agricoli, dalle 10 alle 18. Botteghe di artigiani ed artisti del borgo aperte ai visitatori. Castagnata e brulé alla mela a cura della Cooperativa L’Orto nel Bosco. «Cucina d’autunno» consigli e ricette con esperti. Info: Pro Loco Candelo 015 2536728, www.candeloeventi.it, info@prolococandelo.it.

Musica
A Valle San Nicolao, aperitivo musicale con Dagomago e Nick Zaramella. I lavori di ristrutturazione della chiesa di Valle San Nicolao sono finiti e sarà inaugurata con un pomeriggio di musica dal vivo e un aperitivo offerto dal parroco don Gianluca Blancini. Inoltre, in accordo con il Giubileo Straordinario indetto da papa Francesco, la porta della chiesa sarà, non solo simbolicamente, spalancata. Una chiesa da salvare: http://www.parrocchiasannicolao.it/.
Al Museo del Territorio di Biella la quinta edizione di Itinerari Musicali nella Rete Museale Biellese, L’epoca d’oro del quartetto. Alle 16 visita guidata al museo, alle 17 concerto: quartetto d’archi «Alisios» del Conservatorio di Torino: David Villaverde Navarro, Matteo Mandarino, violini, Diego Maffizzoni, viola, Lucia Sacerdoni violoncello. Musiche di J.S.Bach, W.A. Mozart, L. van Beethoven. Info: 0161 998105 o 338 7294638, www.nuovoisi.it, segreteria@nuovoisi.it.

Seminari e workshop
Dalle 15 alle 17 al Lanificio Botto di Miagliano, si terrà la conferenza-dibattito «Wool Experience: perché?» in cui si farà il punto della situazione sul progetto omonimo, che ha costellato la tarda primavera e tutta l’estate di appuntamenti culturali con l’obiettivo di riportare alla vita, di valorizzare e far conoscere lo stabilimento Botto e la sua influenza sul paese di Miagliano, facendo al tempo stesso conoscere in maniera interattiva e divertente la lana, le sue varietà e la sua lavorazione, che sono il segno distintivo della tradizione e dell’identità industriale e culturale del Biellese. A moderare l’incontro sarà la giornalista Debora Ferrero. Alle 17, poi, verrà presentata una video guida di Wool Experience per non udenti realizzata dall’Ente Nazionale Sordi, un esempio virtuoso di inclusione e scoperta culturale per chi ha handicap uditivi che l’Ens considera un primo passo da estendere poi ad altri centri culturali, museali e di interesse in Italia. A presentare la video guida, a cui è legato un progetto culturale più ampio, saranno Annalisa Di Gioia e Roberta Gherardi. Anche in questo caso, gli appuntamenti sono tutti a ingresso libero. Info: www.amicidellalana.it, amicidellalana@gmail.com.

Per i più piccoli
Dalle 14.30 al Castello di Verrone, in occasione della Festa dei Nonni il comune di Verrone e Falseum organizzano «Nonno! Ho visto una balena che vola», evento laboratorio gratuito per bambini fino a 123 anni. Programma: dalle 14.30 ritrovo presso piazza Alpini d’Italia e costruzione balene gonfiabili, alle 15.45 migrazione balene e accompagnamento della grande balena verso il Falseum, alle 16.15 incontro con Geppetto dentro la balena, alle 17 tè caldo per tutti. L’evento si svolgerà all’aperto e soltanto in assenza di pioggia. Info: Falseum 015 8977853 o 338 8872582, www.facebook.com/Falseum, info@falseum.it.

http://biella.diariodelweb.it/

Notizie via email