A Osilo ritorna il festival “Oltre le righe”

0
992 Numero visite

Con la presentazione del libro di Tonino Oppes “Il ballo con le Janas”, e con la contestuale inaugurazione della biblioteca scolastica della scuola primaria dell’Istituto comprensivo, si apre domani, 25 febbraio, il festival “Oltre le righe: suoni e immagini nella letteratura per l’infanzia”.

di Mario Bonu

osiloscuola

L’appuntamento è per le 16, nel salone della scuola elementare. Protagonisti della serata, oltre all’autore, Paolo Pillonca e gli allievi della classe 5° della primaria, che presenteranno il nuovo libro del giornalista-scrittore di Pozzomaggiore. Per l’occasione, risultando fra gli organizzatori dell’evento, la biblioteca comunale resterà chiusa.

Il tema dell’edizione 2016 del festival “Oltre le righe” – giunto alla terza edizione – è quello dell’amicizia. Il festival andrà avanti fino al 23 aprile, con serate che si alterneranno nella biblioteca comunale e negli spazi dell’Istituto comprensivo , sempre con autori, musicisti, illustratori, lettori.

Il prossimo appuntamento è per l’8 e il 9 marzo, con i laboratori di scrittura di filastrocche per i bambini della 3° e 4° elementare. Nell’occasione, Clara Ligas torna a Osilo, dopo la presentazione del calendario “Nati per leggere/Nati per la musica”, in qualità di autrice delle poesie. L’11 marzo sarà ancora un ritrovarsi, questa volta con Giacomo Mameli che presenta “Le ragazze sono partite” in una serata coordinata dal consiglio comunale dei ragazzi e con gli interventi musicali di Gilda Dettori all’arpa. Il 15 marzo l’appuntamento è per i bambini dai 0 ai 3 anni e per i loro genitori, in una serata di letture e informazioni sul progetto nazionale “Nati per leggere”, a cura di Giuliana Rais, volontaria Npl. Ai partecipanti verrà donato un libro.

Il 22 marzo Gianluca Caròla propone per le classi 1° e 2° elementare il progetto “Il mondo di Stokoe” per conoscere più da vicino la Lingua italiana dei segni (Lis). Il 1° aprile serata dedicata a grandi e piccoli con letture sul tema dell’amicizia con illustrazioni dal vivo di Toni Demuro e musica di Andrea Cabras al pianoforte. Il 5 aprile la bibliotecaria Caterina Solinas terrà un laboratorio “Nati per la musica” con i bambini dai 4 ai 6 anni sulla sonorizzazione di storie con materiale di recupero. Un libro in dono a fine serata. L’11 aprile il Festival si sposta nell’aula magna dell’Istituto comprensivo per accogliere Chiara Ingrao che incontrerà gli allievi delle medie. L’appuntamento del 19 aprile è dedicato agli adulti che con i bambini vivono o lavorano ed è tenuto dalla bibliotecaria proveniente

da Cagliari, Francesca Succu. Il Festival si conclude sabato 23 aprile, con l’apertura straordinaria della biblioteca comunale dalle 10 alle 13 in occasione della “Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore”. Dalle 11,30 si terranno in biblioteca letture e musiche.

Mario Bonu

http://lanuovasardegna.gelocal.it

Newsletter