Bar e ristoranti anche all’interno, riaprono palestre e piscine

PARIGI, 09 GIU – Seconda fase delle riaperture oggi in Francia, con caffè e ristoranti che possono da questa sera accogliere nuovamente i clienti all’interno e non solo nei dehors, con il coprifuoco che slitta dalle 21 alle 23.

Attesissime le altre riaperture, in particolare quelle di piscine e palestre, chiuse ormai dal 29 ottobre dell’anno scorso causa misure sanitarie per la pandemia: sette mesi ininterrotti di lockdown, ininterrottamente dalla seconda alla terza ondata del Covid-19.

Ristoranti e caffè, che da 3 settimane hanno potuto riaprire ma soltanto con i tavoli all’esterno – che si sono moltiplicati a Parigi allargando l’area disponibile sui marciapiedi spesso anche ai parcheggi per le auto – possono da oggi servire i clienti all’interno al 50% della capacità.

Attesa anche per la ripresa del lavoro in presenza e dell’accesso alle mense scolastiche e aziendali, mentre c’è la conferma che il 21 giugno si terrà la Festa della Musica, anche se saranno vietati i miniconcerti nei bar e nei caffè oltre agli assembramenti nelle strade.

Sul fronte della pandemia, la campagna di vaccinazioni raggiungerà con ogni probabilità il suo obiettivo di 30 milioni di persone con una dose somministrata al 15 giugno, una percentuale pari al 57% della popolazione francese adulta. I ricoveri in ospedale per Covid-19 sono scesi sotto quota 14.000, la metà rispetto al mese di aprile. -Ansa

 

Notizie via email