Covid: Russia, 320 morti in 24 ore, picco da inizio epidemia

0
18 Numero visite
TOPSHOT - An employee wearing protective equipment walks in a passage at the headquarters of Russia's biotech company BIOCAD, which is developing its own vaccine against the new coronavirus and working on another one in cooperation with the country's virus research centre in Siberia, Vektor, in Strelna on May 20, 2020. (Photo by OLGA MALTSEVA / AFP)

Sono 16.550 i nuovi contagi, 1.547.774 i casi finora registrati. Record anche in Bulgaria, 2243 contagi e 42 decessi

Russia Nelle ultime 24 ore si sono registrati 16.550 nuovi casi di Covid-19 e il decesso di 320 persone: si tratta del numero piĂą alto di morti finora registrato dall’inizio dell’epidemia. Secondo i dati ufficiali, in Russia si contano in totale 1.547.774 contagi e 26.589 decessi provocati dal Covid-19.

L’agenzia federale russa per i controlli sanitari (Rospotrebnadzor) ha ordinato la chiusura di bar e ristoranti dalle 23 alle 6 del mattino a partire da domani per contenere l’epidemia. SarĂ  inoltre obbligatorio indossare le mascherine nei luoghi in cui si concentrano piĂą persone, negli ascensori, nei parcheggi, sui mezzi di trasporto pubblici e sui taxi.

In Ucraina nelle ultime 24 ore si sono registrati 6.677 nuovi casi di Covid-19 e 126 persone sono decedute a causa del virus. Dall’inizio dell’epidemia, nella repubblica ex sovietica sono stati accertati 355.601 contagi e 6.590 decessi provocati dal virus Sars-Cov-2. Lo riporta il Kyiv Post citando le autoritĂ  sanitarie locali.

Bulgaria Record assoluto dei contagi e dei decessi da coronavirus, nelle ultime 24 ore si sono registrati ben 2.243 nuovi casi, pari a circa il 30% dei 7.659 test diagnostici effettuati. Si tratta del nuovo record giornaliero di contagi nel Paese balcanico. Il maggior numero delle persone contagiate si registra di nuovo nella capitale Sofia (circa due milioni di abitanti): 913. Il totale dei casi dall’inizio dell’epidemia è a oggi di 40.132. Da ieri sono stati segnalati 42 decessi, un record assoluto, e il numero complessivo delle vittime sale a 1.136. Il bilancio dei casi di infezione fra il personale medico-sanitario è salito a 1.948. Attualmente vi sono 20.346 casi attivi in Bulgaria, mentre negli ospedali sono ricoverati 2.130 pazienti, 149 dei quali in terapia intensiva.

Francia “Bisogna aspettarsi decisioni difficili” per lottare contro il coronavirus: lo ha detto il ministro francese dell’Interno, GĂ©rald Darmanin, parlando ai microfoni di France Inter, prima dell’apertura del Consiglio Difesa consacrato alla gestione della crisi sanitaria all’Eliseo. Quanto alle misure, il ministro ha detto di “non sapere quali sono esattamente”. Ma è chiaro che anche la Francia, “come tutti i nostri vicini” europei, si dirige verso una nuova stretta. Tra le ultime ipotesi allo studio circolate, anche un possibile lockdown durante il fine settimana.

 

Newsletter