Le informazioni turistiche dei principali monumenti di Sermoneta tradotte in LiS – lingua dei segni per i non udenti, in modalità audioguida in doppia lingua italiano/inglese e in braille per i non vedenti.

È il progetto “Sermoneta per tutti” che il Rotaract Club Latina e l’Amministrazione comunale di Sermoneta hanno portato avanti in questi mesi di restrizioni anti Covid per favorire un turismo inclusivo e accessibile, non appena l’emergenza sanitaria si sarebbe attenuata.

Grazie a questo lavoro, all’ingresso del centro storico, nella bacheca turistica in ferro restaurata grazie alla generosità della famiglia Bigonzi, è stato collocato un pannello con la piantina di Sermoneta e un QR code che rimanda direttamente alla guida interattiva con i contenuti storico-culturali, sia in italiano che in inglese, e in LiS.

Sabato 5 giugno alle ore 18 ci sarà l’inaugurazione della bacheca del progetto “Sermoneta per tutti”, alla presenza dell’Amministrazione comunale di Sermoneta, del Rotaract Club con il presidente Samantha Campolo e i soci, la famiglia Bigonzi e coloro che hanno abbracciato questa iniziativa.

«Insieme al Rotaract abbiamo avviato un progetto che abbatte le barriere sociali, consentendo di promuovere le nostre eccellenze anche ai non udenti e ai non vedenti», spiega il sindaco Giuseppina Giovannoli. «Favorire la promozione turistica in chiave inclusiva rientra nelle linee di mandato di questa amministrazione, per questo abbiamo condiviso il progetto negli scorsi mesi con una apposita delibera di Giunta comunale.

Ringrazio a nome della comunità di Sermoneta i ragazzi del Rotaract per questo progetto, Filippo Bigonzi e famiglia per la preziosa collaborazione, e quanti hanno lavorato per la riuscita di “Sermoneta per tutti”».

 

Notizie via email