“Turismo accessibile: dal reale al virtuale”. Un webinar per ripensare ai viaggi

Organizzato da UILDM-Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare per giovedì 25 giugno alle 18

0
23 Numero visite

UILDM – Unione Italiana Lotta alla Distrofia giovedì 25 giugno alle 18 organizza un webinar per parlare di turismo accessibile ai tempi del Covid.

Padova, 22 giugno 2020 – Viaggiare è un diritto per tutti, a qualsiasi età e condizione. Pensare alla dimensione del viaggio e al turismo in un‘ottica di accessibilità, grazie alla presenza di servizi e strutture adatte alle specifiche esigenze, è l’occasione per la persona con disabilità di sperimentare indipendenza e autonomia, ampliare le proprie conoscenze e una vita di relazione, e migliorare la qualità della propria vita.

L’emergenza di questi mesi ci chiede sicuramente uno sforzo maggiore, quello di ripensare alla dimensione dei viaggi e degli spostamenti in un’ottica di maggiore tutela e sicurezza, trovando nuove modalità di “fare turismo”.

 

Questi aspetti saranno al centro del webinar “Turismo accessibile: dal reale al virtuale”, organizzato da UILDM-Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare per giovedì 25 giugno alle 18.

Dialogheranno insieme:

Roberto Vitali, Ceo e fondatore di Village for all – V4A®, realtà che più di 10 anni fa ha creato un network di strutture per vacanze, visitate e monitorate, adatte alle persone con disabilità e con bisogni specifici.

Davide Dallan, Enrico Filippi, Francesco Pecol, Erick Simionato del progetto Fujitivi (associazione Everywhere), un progetto video-fotografico che permette di viaggiare virtualmente da Tokyo fino alla vetta del monte Fuji tramite l’uso di videocamere a 360 gradi. L’obiettivo è dare a chi convive con disabilità o malattie invalidanti l’impressione di essere virtualmente un membro del team e visitare un paese tanto bello quanto lontano come il Giappone.

Il webinar, coordinato da Stefania Pedroni, vice presidente nazionale UILDM, e Michele Adamo, consigliere nazionale UILDM, si aprirà con alcune testimonianze di soci UILDM.

Per partecipare basta collegarsi alla piattaforma digitale https://global.gotomeeting.com/join/388502181.

UILDM nasce nel 1961 con l’obiettivo di promuovere l’inclusione sociale delle persone con disabilità, attraverso l’abbattimento di ogni tipo di barriera, e sostenere la ricerca scientifica e l’informazione sulle distrofie e le altre malattie neuromuscolari. Ha una presenza capillare sul territorio grazie alle 66 Sezioni locali, i 3.000 volontari e i 10.000 soci, che sono punto di riferimento per circa 30.000 persone. UILDM svolge un importante lavoro in ambito sociale e di assistenza medico-riabilitativa ad ampio raggio, gestendo anche centri ambulatoriali di riabilitazione, prevenzione e ricerca, in stretta collaborazione con le strutture universitarie e socio-sanitarie.

Ufficio stampa UILDM
Alessandra Piva
uildmcomunicazione@uildm.it

Chiara Santato
chiarasantato@uildm.it

 

Newsletter