Un viaggio virtuale e accessibile  a tutti in 6 giorni e 3 tappe alla scoperta del patrimonio d’arte della città

MACERATA – Grand Tour Musei fa tappa a Macerata con un viaggio virtuale in sei giorni e tre tappe alla scoperta del patrimonio culturale: Musei di Palazzo Buonaccorsi, la collezione d’arte di Palazzo Ricci e l’Ecomuseo della case di terra di Villa Ficana. E si parte lunedì 18 Giornata Internazionale dei Musei.

“In attesa delle direttive per l’apertura dei musei in sicurezza, intanto prepariamo le nostre visite con il Grand Tour virtuale. Certo, i tour virtuali non potranno mai ridarci quel piacere completo che proviamo di fronte alle opere d’arte e non sostituiranno mai la visita fisica e reale avvolti dalla bellezza. Però sono una risorsa importante per aumentare la nostra conoscenza, fare scoperte di luoghi e storie che non immaginavamo, preparare il nostro diario di viaggi. Il Grand Tour Macerata virtuale tra il patrimonio d’arte ci prepara alla visita che torneremo a fare presto,” sottolinea Stefania Monteverde, assessora alla cultura del Comune di Macerata.

Il Grand Tour dei Musei è un progetto promosso ogni anno dalla Regione Marche e dalla Fondazione Marche Cultura, in collaborazione con il MiBACT Direzione Regionale Musei Marche e il Coordinamento Regionale Marche di ICOM Italia finalizzato alla promozione dei beni culturali. Quest’anno per la prima volta, a causa della forzata chiusura per l’emergenza coronavirus, dal 18 al 24 maggio 2020 sarà un Gran Tour virtuale: sarà possibile scoprire i tesori delle collezioni e le molteplici attività attraverso visite virtuali e appuntamenti sui social guidati dal tema individuato da ICOM, in occasione della Giornata Internazionale dei Musei 2020, “Musei per l’uguaglianza: diversità e inclusione’” per approfondire il rapporto che unisce musei e pubblico, luoghi di incontro e di crescita culturale.

A Macerata il diario di viaggio è sul sito www.macerata.musei.it e sui canali social di Macerata Musei e Macerata Culture. Si parte lunedì 18 maggio con il tour virtuale dell’Ecomuseo di Villa Ficana, l’ottocentesco borgo di case in terra cruda di Macerata. E poi continua tutta la settimana, ogni giorno una visita e una scoperta d’arte. Sono visite accessibili a tutti come i musei di Macerata che hanno investito sull’accessibilità e l’inclusione grazie anche alle tecnologie, consapevoli che l’arte è patrimonio di tutti e non fa differenze. I musei anche così si aprono e continuano a svolgere le abituali attività e servizi, seguendo la loro naturale funzione e vocazione educativa, promuovendo attraverso il patrimonio lo stesso territorio.

Il diario di viaggio del Grand Tour Macerata prevede:

18 maggio

Video alla scoperta dell’ottocentesco borgo di case in terra cruda dell’Ecomuseo di Villa Ficana

19 maggio

Audiodescrizione dell’opera “Grande danzatrice” di Francesco Messina, conservata nella collezione del Museo del Novecento di Palazzo Ricci.

https://www.facebook.com/McCult

20 maggio

Vengono riproposti anche nella lingua dei segni i video dedicati ad alcuni luoghi facenti parte della rete urbana Macerata Musei

https://www.facebook.com/maceratamusei

21 maggio

Audiodescrizione dell’opera “Aeroritratto d’aviatore” di Umberto Peschi, conservata a Palazzo Buonaccorsi nella sezione di Arte Moderna.

https://www.facebook.com/McCult

23 maggio

Audiodescrizione dell’opera “Madonna con Bambino” di Carlo Crivelli, conservata a Palazzo Buonaccorsi nella sezione di Arte Antica.

https://www.facebook.com/McCult

24 maggio

Audiodescrizione di una berlina esposta al Museo della Carrozza di Palazzo Buonaccorsi.

https://www.facebook.com/McCult

 

Newsletter