Home Storie&Persone Pompei (Napoli), Beata Vergine del Santo Rosario

Pompei (Napoli), Beata Vergine del Santo Rosario

Una fanciulla di otto anni, nativa di Molfetta, di nome Maria Petruni, dimora in Lecce all’orfanotrofio per sordomuti gestito dalle Piccole Suore Salesiane.

La cappella dell’Istituto è dedicata alla Vergine di Pompei. La bimba, sordomuta, ebbe d’improvviso un forte malore al ginocchio destro. I medici constatarono una delle più terribili manifestazioni della scrofola (adenite tubercolare), il tumore bianco. Fu operata ma senza esito, anzi perdette interamente l’uso dell’articolazione. I medici discussero sull’opportunità di amputare la stessa gamba.

Una suora anch’essa sordomuta preferì persuadere col suo linguaggio la fanciulla a rivolgersi con la preghiera alla Vergine prodigiosa di Pompei. La bimba osservò che già lo faceva, ma lamentava: «Questa Madonna ha la testa dura: non mi vuol fare la grazia».

Era il 24 maggio 1889; suonavano le due pomeridiane e la fanciulla sedeva triste con le grucce accanto e guardava le compagne che giocavano allegre. La suora sordomuta le viene accanto e, spinta da una grande fede, prende le grucce, le lancia in aria e dice alla piccola Maria: «Cammina, la Vergine di Pompei ti farà camminare».

La bimba sente subito una nuova forza scorrere per le membra; snoda le gambe; si muove, corre. È totalmente guarita! A conferma ascende con sveltezza una lunga scalinata. Tutto il male è scomparso. Esplode di gioia e con Maria tutta la comunità esulta.

Il fatto è pubblicato nel periodico di Pompei (ottobre 1889) con la relazione del medico curante, dottor Fiocca di Lecce, e con una serie di altre testimonianze. (in Caritas et Veritas 12 giugno 2016).

P. Vincenzo Di Blasio

 

webdesigner
webdesignerhttps://www.sordionline.com/
Nato in provincia di Latina, classe 1959, fondatore del sito dal 2002 e sono molto orgoglioso di essere “sordomuto” e non sordo, l’ho realizzato in proprio fino ad oggi ed in forma del tutto volontaria
Annuncio pubblicitario
Smartphone Samsung

Articoli recenti

Covid: due bimbi di 3 anni positivi nel Barese

In due paesi, contagiati anche tre adolescenti tra 14 e 16 anni BARI, 26 OTT - Due bambini di 3 anni sono tra i nuovi...

Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti: oggi l’anniversario dei primi 100 anni d’impegno per 2 milioni di disabili visivi

Nel ricordare il Centenario, l'associazione chiede attenzione e gesti concreti per le persone tra le più penalizzate dal distanziamento sociale. L’occasione del Recovery Fund ROMA – Compie oggi...

Viaggiare virtualmente: proposte per visite didattiche e non solo

In tempi di pandemia si può lo stesso viaggiare, visitare nuovi territori, scoprire luoghi e persino vedere mostre ed entrare nei musei. Negli ultimi...

Alunni sordi nella scuola italiana: lo stato dell’arte dopo la scomparsa di uno dei pionieri dell’audiologia

La scomparsa recente del professor Oskar Schindler, noto audiologo e promotore delle protesi cocleari, è l’occasione non solo per ricordare la figura dello scienziato, assai...

Recent Comments

Associazione Nazionale Sordi Onlus on Ens, l’unico ente per la tutela delle persone sorde
Luca Iacovino on Sordi contro Sordi