Il 26 novembre si ricorda il beato Giacomo Alberione, sacerdote e apostolo della comunicazione

0
522 Numero visite
Pubblicità

Grandemente sollecito per l’evangelizzazione, si dedicò con ogni mezzo a volgere gli strumenti della comunicazione sociale al bene della società, facendo dei sussidi per annunciare più efficacemente la verità di Cristo al mondo, e fondò per questo la Congregazione della Pia Società di San Paolo Apostolo.

Pubblicità

Anche i “sordomuti” ebbero ed hanno gran beneficio dalla nuova evangelizzazione attraverso i moderni mezzi della comunicazione messi da lui in moto.

E come dimenticare i bei pomeriggi negli istituti dei sordi allietati dai film della San Paolo?

P. Vincenzo Di Blasio

Notizia