Visita Enogastronomica in Alta Valtellina

0
1.855 Numero visite

Ottobre. Mese ideale di gustare castagne, funghi, frutti autunnali…ed stappare vini d’annata. Questa volta l’Associazione Amici e Volontari Sordi Valtellinesi ha voluto organizzare per il sabato 25 ottobre 2014 una visita all’augusta Cantina Salis 1637 di Tirano. Un intrattenimento quasi speciale ed assai nutrito di Sordi provenienti di altre province nonostante che quella visita alle anguste cantine era adattata per un massimo di venti persone.

IMG_2824_altavaltellina1

Fortunatamente a scaglioni abbiamo potuto non solo visitare anche comprendere meglio le procedure di lavorazione, i tipi di vino e la storia della nobile famiglia Salis insediatoci nel lontano 1637 grazie di un’ottima interprete dei segni di Teglio. Entrare nei cunicoli stretti delle quasi gelide viscere per visitare numerose botti di rovere ed grandi tini ed nei antichi frigoriferi naturali ci era sembrato di starci nelle miniere incustodite per le fioche luci che emanavano accompagnate da odorosi intrusi di vinaccia ed agrodolci che ci hanno a momenti inebriati anche se non avevamo assaggiato un goccio di vino… Comunque dopo ci siamo soffermati in un gran salone per gustare alcuni sorsi dell’Alpium un bianco vino che aveva un inconfondibile sapore di prosecco…accompagnato con pezzetti di formaggio e pane di segale.

DSC05013_altavaltellinaDopo alcune visitine di sfuggita del settecentesco palazzo ci siamo intrufolati nel Palazzo Merizzi ed altri luoghi di pregio della ridente Tirano.

Nel tardo mezzodì affamati ci siamo recati in una vetusta Trattoria Valtellinese per gustare le loro specialità come gli sciatt schiscioi con cicoria, manfrigoli di bitto e bresaola, maialino al vino bianco accompagnati da un delizioso vino…che ci hanno reso allegro il nostro animo.

Del Grosso Giuseppe

Notizie via email