Bruno Garroni, campione silenzioso del ciclismo italiano

0
46 Numero visite

Concorezzo. Li chiamavano i campioni “silenziosi”. Hanno fatto e fanno tuttora parte dell’epica del ciclismo, quella fatta di chilometri, sudore e fatica e che non fa distinzioni di nessun tipo. Devi solo pedalare.

Bruno Garroni, classe 1944, residente in via Marconi, era uno di questi campioni “silenziosi”, per via della sordità. Alcuni giorni fa, il 31 gennaio, si è spento all’età di 76 anni. Negli anni Ottanta furono celebri le sue imprese sui pedali. Il 1981 era l’anno dedicato dall’Onu ai diversamente abili. A Colonia, in Germania, si svolgono i XIII Giochi Mondiali dei Sordi: Bruno Garroni conquista una medaglia d’oro e una di bronzo. Nello stesso anno vince il campionato italiano di velocità. Nel 1982 Garroni conquista i campionati italiani di categoria FSSI in velocità e in linea, confermandosi anche nel 1983. Il 1985 è stato l’anno dei XV Giochi Mondiali dei Sordi, svoltisi a Los Angeles dal 10 al 22 luglio. Garroni conquista la medaglia d’argento nell’inseguimento a squadre. Nello stesso anno vince la cronometro italiana.

IL CORDOGLIO DELLA FEDERAZIONE SPORT SORDI ITALIA

Abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Bruno Garroni. Da sempre nel mondo dello sport prima come atleta e poi come tecnico. È stato fino agli ultimi giorni della sua vita DT del Ciclismo con passione e dedizione. Il Presidente, il Consiglio Federale e tutta la FSSI si stringono intorno alla famiglia. Caro Bruno riposa in pace

IL CORDOGLIO DELL’ENTE NAZIONALE SORDI

L’Ente Nazionale Sordi, Sezione Provinciale di Monza Brianza annuncia che ci ha lasciati l’Ex Consigliere Provinciale della nostra Sezione, Bruno Garroni che si è sempre distinto per il suo amore nei confronti dei fratelli sordi. Per anni, anche quando non ricopriva più incarichi istituzionali, ha continuato a collaborare allo sportello per sordi della sezione mettendo a disposizione le sue indiscutibili competenze.

Il Presidente Nazionale ENS insieme al Consiglio Direttivo e al Segretario Generale esprimono le più sentite e sincere condoglianze alla famiglia Garroni per la scomparsa del caro Bruno. Manterremo il ricordo di un uomo forte e sempre in prima linea nella difesa dei diritti dei Sordi.

 

Newsletter