“Forza Lazio” nella lingua dei segni: Acerbi e Immobile protagonisti al Mapei Stadium

0
122 Numero visite
PUBBLICITA

Al termine della gara del Mapei Stadium, nei corridoi della mixed zone dello stadio emiliano Francesco Acerbi e Ciro Immobile si sono fermati con una coppia di giornalisti sordomuti e hanno comunicato con loro nella lingua dei segni. Secondo quanto riportato il sito specializzato LaLaziosiamonoi.it, i due campioni della squadra capitolina e della Nazionale Italiana si sono espressi nel migliore dei modi e hanno comunicato un “Forza Lazio” piuttosto comprensibile a tutti tra i sorrisi dei presenti.

PUBBLICITA
Guarda il video

La Lazio sta vivendo un grande momento. La squadra di Simone Inzaghi ha ottenuto la quinta vittoria consecutiva in casa del Sassuolo grazie alla rete nel recupero di Felipe Caicedo e si è piazzata al terzo posto in solitaria davanti a Roma e Cagliari. Al termine della gara del Mapei Stadium, nei corridoi della mixed zone dello stadio emiliano Francesco Acerbi e Ciro Immobile si sono fermati con una coppia di giornalisti sordomuti e hanno comunicato con loro nella lingua dei segni.

Secondo quanto riportato il sito specializzato LaLaziosiamonoi.it, i due campioni della squadra capitolina e della Nazionale Italiana si sono espressi nel migliore dei modi e con le mani hanno comunicato un “Forza Lazio” piuttosto comprensibile a tutti tra i sorrisi dei presenti. Dopo il siparietto e la comunicazione avvenuta con risultati positivi sono arrivati i ringraziamenti per la loro disponibilità.

Acerbi e Immobile, gli uomini del momento della Lazio

Oltre alle ottime prestazioni con la Lazio, Francesco Acerbi e Ciro Immobile si sono messi in luce anche con la maglia della Nazionale nelle sfide a Bosnia e Armenia: il difensore ha realizzato il primo goal con la maglia azzurra mentre il centravanti di Torre Annunziata ha realizzato una doppietta nella gara di Palermo contro la nazionale armena e si sta imponendo come uno dei migliori cannonieri del Vecchio Continente.

Entrambi si sono resi protagonisti anche della serata di beneficenza tenutasi a Roma pochi giorni fa per celebrare il 150esimo anniversario della nascita dell’ospedale pediatrico romano. Bambino Gesù insieme ad Alessandro Florenzi e il commissario tecnico Roberto Mancini. I due calciatori hanno espresso concetti importanti durante la serata tenutasi nell’auditorium dell’aula Paolo VI in Vaticano e hanno ribadito come non bisogna mai lasciare soli i ragazzi dell’ospedale pediatrico romano.

https://calcio.fanpage.it/

PUBBLICITA
Notizia