Il video ‘Light up the World’ vince il primo premio ‘Animazione Giovani’

0
1.032 Numero visite

Il video con bambini e atleti paralimpici di 12 Paesi tra cui San Marino vince il primo premio “Animazione Giovani” del Family Film Festival di Hollywood.

san marino | 20 maggio 2013 |
Una grande soddisfazione per il Comitato Paralimpico Sammarinese e più in generale per l’intero movimento paralimpico internazionale arriva da Hollywood.

christian_con_bambini_-_driving_inspirationIl video ‘Driving Inspiration: Light Up the World’, che era stato ammesso a partecipare al 18° International Family Film Festival svoltosi nei Raleigh Studios della capitale del cinema (1-5 maggio), ha addirittura vinto il primo premio nella categoria ‘Animazione Giovani’.

Il video ‘Driving Inspiration: Light Up the World’, inserito in un progetto più articolato, è stato realizzato in vista delle Paralimpiadi 2012 coinvolgendo nella produzione i bambini e gli atleti paralimpici di 12 Paesi nel mondo, tra i quali anche San Marino, con il suo portacolori Christian Bernardi e la classe 5ª Elementare di
Falciano (Germania, Francia, Uganda, Singapore, Nepal, Stati Uniti, Brasile, Bosnia, Israele e Turchia le altre nazioni).

In particolare, da marzo a fine giugno 2012, 495 bambini disabili e non e ragazzi di 24 scuole nei vari Paesi hanno collaborato con 10 fra artisti con disabilità e animatori sordi, 8 atleti paralimpici e 2 musicisti disabili, soffermandosi sui valori delle Paralimpiadi e sulla creazione di un viaggio per la torcia paralimpica, dalla sua nascita allo Stoke Mandeville Hospital (località inglese dove il dottor Guttman ha dato inizio al movimento paralimpico oltre 50 anni fa) fino allo storico momento di Londra 2012, con il successivo passaggio di testimone al Brasile per l’edizione di Rio 2016. Ispirate dai valori paralimpici di determinazione, ispirazione, coraggio e uguaglianza, le scuole di tutto il mondo hanno così collaborato nel realizzare questa animazione, producendo disegni, storyboard e le idee musicali per le dieci scuole del Regno Unito (sud-est dell’Inghilterra) direttamente coinvolte poi nella produzione del video.

“E’ stato un viaggio straordinario per tutti noi, usando internet per la connessione a tutti gli angoli del pianeta, dal più cosmopolita al più rurale”, sottolinea Vicky Hope Walker, che ha ideato e seguito in prima persona il progetto.
Grazie a questi ‘meeting online’ nelle scuole dei vari Paesi si sono potuti registrare video e immagini, che sono poi andati a comporre l’animazione finale (durata di 9 minuti) presentata in anteprima nella Suite dell’International Paralympic Committee nel Parco Olimpico di Londra, come parte delle celebrazioni paralimpiche, e poi allo Stoke Mandeville Stadium.

“Quello che più mi ha colpito come produttore è stato vedere quanto sono ‘illuminati’ i nostri leader di domani – aggiunge Vicky Hope-Walker, emozionata nel comunicare a tutti i Comitati Paralimpici impegnati nel progetto la notizia del premio conquistato al festival di Hollywood – e come hanno abbracciato la condivisione di idee e pensieri con aperto entusiasmo, nonostante le profonde differenze culturali, economiche e
politiche fra di loro. Mi consola pensare che il nostro mondo tra 50 anni sarà un posto migliore grazie a questi giovani, così come riscontrare che gli atteggiamenti nei confronti della disabilità sono cambiati rispetto al momento della nascita delle Paralimpiadi. Un enorme ringraziamento va dunque a tutti gli artisti, gli atleti paralimpici, gli insegnanti e gli alunni coinvolti in questo lavoro, in particolare al
direttore creativo David Bunting”.

Il video

Presentazione del nostro “Paralympian”
Christian_Bernardi_Driving_Inspiration_ITA

http://www.newsrimini.it/

Newsletter