Cartoons on the Bay premia 🎭 “Lampadino e Caramella” e Altan alla carriera

0
13 Numero visite

La 24esima edizione solo in digitale su Raiplay premia anche il lungometraggio “La famosa invasione degli orsi in Sicilia” dalla novella di Buzzati. Al disegnatore il Pulcinella Award

Sono stati consegnati i numerosi premi dell’edizione 2020 di Cartoons on the Bay. Fanno parte dei vincitori la novità Le storie di Lupin, l’immarcescibile Topo Gigio, il cartoon Lampadino e Caramella che aggiunge la lingua dei segni e La famosa invasione degli orsi in Sicilia tratto dal libro novella di Dino Buzzati e con la voce di Toni Servillo.

Il festival dell’animazione crossmediale e della tv dei ragazzi promosso dalla Rai e organizzato da Rai Com, in collaborazione con Rai Ragazzi e Rai Radio e diretto da Roberto Genovesi, chiuderà i battenti oggi, domenica 20. L’evento ha ricevuto nei giorni scorsi dal Quirinale la medaglia di rappresentanza del Capo dello Stato e quest’anno sarà completamente in versione digital su Rai Play.

Così all’apertura Genovesi aveva presentato questa edizione della manifestazione:”Un festival dedicato a tutte le eroine di tutte le età dei cartoons ma soprattutto a tutte le donne che sono dietro le quinte e quindi produttrici, sceneggiatrici, registe, responsabili delle tecnologie e degli effetti speciali e tutte quelle professioniste che con le loro qualità hanno contribuito a migliorare il prodotto dell’animazione nel passato e nel presente e mi auguro anche nel futuro”.

Ed ecco la lista completa dei vincitori:

Per la categoria Preschool Tv Series ha, appunto, ricevuto il Pulcinella Award “Lupin’s Tales” (Xilam Animation, Maga animation studio, Rai Ragazzi) mentre “Topo Gigio” (Movimenti Production Srl) ha vinto nella categoria Upper Preschool Tv Series. “Urban Legends” (KecskemŽtèlm Kft.) in Kids TV Seriesper Pilot TV Series “We are family” (TeamTO). Per Short film “The Snail and the whale” (Magic Light Pictures). Per Interactive Multimedia Work premiato “Death Stranding” (Kojima Productions Co.), per Live Action TV Series “Endlings” (Sinking Ship Entertainment),

Nella sezione Lungometraggi il premio per il Miglior film è stato assegnato a “La famosa invasione degli Orsi in Sicilia” (Indigo Film srl, Prima Linea Productions, Rai Cinema, PathŽ Films); Miglior regia a Zabou Breitman ed Eléa Gobbé-Mévellec per “Les Hirondelles de Kabul” (les armateurs); Miglior sceneggiatura a “Buñuel en el laberinto de las tortugas” (Sygnatia Sl); Miglior animazione ad “Arctic Dogs” (Ambi Media Group); Miglior colonna sonora e Pulcinella Ciak d’Oro a “Lava” (Crudo Films).

 

Il Migrarti Awards è stato consegnato all’iraniano “Dreams in the depths” (Hozeye honari Kurdestan of Traovince).

 

L’Unicef Award all’italiano “Lampadino e Caramella nel magico regno degli Zampa” (Animundi s.r.l.). “Questo cartone animato così inclusivo e senza barriere – viene spiegato nella motivazione – è rivolto a tutti i bambini e li educa a sviluppare un approccio alla vita differente. Trovare le soluzioni più efficaci partendo da diversi punti di vista. Avere abilità diverse apre nuove strade insolite e inaspettate che fanno raggiungere il traguardo a volte prima degli altri. Tutti bambini sono unici e speciali. I personaggi, i colori, la musica e le storie sono ben studiate, piacevoli e delicate per il pubblico di bambini e bambine a cui si rivolgono”.

In questa edizione del festival, la numero 24, non è mancata l’attribuzione del premio alla carriera, il Pulcinella Award, ad Altan e ha fatto il suo ingresso nella Hall of fame del Festival Guido Manuli e Don Bluth.

 

La Francia ha fatto ancora una volta la parte del leone aggiudicandosi il maggior numero di premi con tre Pulcinella Awards, a seguire Italia e Argentina con due. Premi anche a Regno Unito, Spagna, Stati Uniti, Ungheria, Canada e Giappone
Newsletter