Pubblicità

TEATRO STABILE TORINO – TEATRO NAZIONALE DIGITAL GATES/OBIETTIVO ACCESSIBILITÀ

Pubblicità

di Claretta Caroppo

Prosegue il processo di trasformazione dedicato all’accessibilità del Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, che consentirà ad un pubblico sempre più ampio di assistere agli spettacoli mediante nuove tecnologie e materiali di approfondimento destinati al superamento delle barriere più invisibili. Dopo l’avvio lo scorso luglio con Molto rumore per nulla e l’esperienza accessibile di ottobre per Casa di Bambola, saranno rese accessibili dal 30 novembre al 5 dicembre 2021, al Teatro Carignano, 6 repliche di PEACHUM UN’OPERA DA TRE SOLDI con la regia di Fausto Paravidino, con Rocco Papaleo, Marianna Folli, Iris Fusetti, Daniele Natali, Davide Lorino, ispirata a personaggi e situazioni de L’Opera da tre soldi di Bertolt Brecht.

Grazie al sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo, nell’ambito del bando SWITCH_Strategie e strumenti per la digital transformation nella cultura, sarà possibile assistere allo spettacolo con il supporto di soprattitoli in italiano e italiano semplificato con descrizione dei suoni, che potranno essere selezionati e letti attraverso l’uso di dispositivi forniti direttamente dal Teatro Stabile. Gli spettatori più curiosi potranno provare gli smart-glasses, oppure in alternativa si potranno utilizzare smartphone e tablet.

Un ulteriore passo in avanti verso la resa accessibile for all prevede la trasmissione in sala della audiointroduzione ad inizio spettacolo e l’organizzazione di un tour descrittivo e tattile sul palcoscenico, venerdì 3 dicembre alle ore 17:00. Saranno inoltre disponibili, sul sito web (predisposto per la lettura da parte di applicazioni screen reader) e sulla App del TST, materiali realizzati ad hoc e consultabili prima della fruizione dello spettacolo per avvicinarsi maggiormente al linguaggio del teatro: un video di approfondimento con audio, sottotitoli in italiano e in LIS e una scheda semplificata di presentazione.

Rendere accessibili le proprie produzioni in modo continuativo, integrando una nuova procedura in modo strutturale all’interno dell’attività del Teatro, costituisce non solamente un unicum nel settore teatrale, ma anche un’opportunità preziosa per costruire un modello che potrà, in futuro, essere replicato ed applicato da altre istituzioni.

Il progetto è stato sviluppato in stretta collaborazione con il partner tecnologico Panthea, leader europeo nell’elaborazione di soluzioni per la realizzazione di soprattitoli accessibili per lo spettacolo dal vivo e +Cultura Accessibile, onlus attiva in ambito di accessibilità culturale che focalizza la propria mission nella tutela e nel riconoscimento del diritto all’esperienza culturale alle categorie più fragili.

TEATRO CARIGNANO PEACHUM UN’OPERA DA TRE SOLDI

testo e regia Fausto Paravidino 

con Romina Colbasso, Marianna Folli, Iris Fusetti, Davide Lorino, Daniele Natali, Davide Lorino

ispirata a personaggi e situazioni de L’Opera da tre soldi di Bertolt Brecht

scene Laura Benzi
costumi Sandra Cardini
maschere Stefano Ciammitti
musiche Enrico Melozzi
luci Gerardo Buzzanca
video Opificio Ciclope

Teatro Stabile di Bolzano

Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale

Fausto Paravidino torna a Torino con un nuovo spettacolo dedicato all’antieroe Peachum, il re dei mendicanti dell’Opera da tre soldi di Bertolt Brecht, senz’altro una tra le sue pièce più famose.
Ad affiancare Paravidino, qui nella triplice veste di autore, regista e interprete, un attore particolarmente noto come Rocco Papaleo. Una coppia inedita ma pronta a stupire, grazie ad un testo brillante, incentrato sulla vita di Peachum, il capo di tutti i mendicanti di Londra: un uomo che dipende dal denaro senza esserne appassionato.

Peachum, interpretato dall’attore Rocco Papaleo, è un ricco e insensibile commerciante di borse, schiavo del denaro. Organizza e sfrutta un’ampia rete di mendicanti neri per portare avanti la sua attività.

Peachum scopre la relazione della figlia Polly, interpretata da Romina Colbasso, con Mickey, un noto neonazista con precedenti violenti, interpretato dallo stesso regista Fausto Paravidino.
Peachum cospira contro Mickey per riprendersi sua figlia, alla quale non riconosce la libertà di scegliere il suo destino.

Le vicende che Peachum affronta nello sforzo di riprendersi la figlia sono un viaggio in un mondo fatto di miserie sociali e morali: la miseria dei poveri, la miseria di chi si vuole arricchire, la miseria di chi ha paura di diventare povero. La corruzione e l’avidità di alcuni personaggi della città trascinano gli eventi in una spirale di violenza e in una guerra dei ricchi contro i poveri.

DATE, ORARI e SEDE

 

Repliche accessibili dal 30 novembre al 5 dicembre 2021

martedì, giovedì e sabato ore 19.30; mercoledì e venerdì ore 20.45; domenica ore 15.30

 

Tour descrittivo e tattile sul palcoscenico

venerdì 3 dicembre ore 17.00

Partecipazione gratuita fino esaurimento dei posti disponibili, previa prenotazione entro il 1 dicembre a: accessibilita@teatrostabiletorino.it – 0115169460

Teatro: Carignano, piazza Carignano 6, Torino

PRENOTAZIONI SPETTACOLO

Per l’utilizzo dei personal devices (smartglasses, tablet o smartphone) è richiesta la prenotazione alla biglietteria: via email biglietteria@teatrostabiletorino.it, telefonicamente 0039 011 5169555; oppure presso la biglietteria del Teatro Carignano (da martedì a sabato ore 13-19, domenica ore 14-19)

 

BIGLIETTI

Intero € 37 – Ridotto (under 25, over 65) € 34

Le persone con disabilità hanno diritto al biglietto ridotto e, in caso di necessità, l’eventuale accompagnatore ha diritto all’ingresso omaggio.

Sulla base di quanto previsto dal DL 23 luglio 2021, n. 105, si comunica che:

_per accedere ai nostri teatri sarà necessaria la Certificazione verde COVID-19 (https://www.dgc.gov.it/web/)

_e che è indispensabile avere con sé un documento di identità da poter esibire in caso di ulteriori verifiche.

INFO

Per ricevere maggiori informazioni sulle modalità di fruizione e accesso

accessibilita@teatrostabiletorino.it  – 0039 011 5169460

www.teatrostabiletorino.it/accessibilita

CS_PEACHUM_ACCESSIBILE_TST_

 

Notizia