A Torino concerto multisensoriale per non udenti

0
1.020 Numero visite

c1fbba98d3e1826cc2ca4ec2fafee185_LDurante il Sensitive Concert, evento programmato nell’ambito del Torino Jazz Festival,  verrà utilizzata una tecnologia ideata ad hoc da Toyota, le Toyota Sensitive Spheres, che integrano la percezione uditiva con stimoli tattili e visivi per far vivere alle persone sorde l’esperienza della musica. Le “Toyota sensitive spheres” trasformeranno la musica in stimoli visivi e tattili, in un concerto fatto di musica, luci, colori e vibrazioni.

Ma come funzionano leToyota sensitive spheres? La vibrazione esprime il ritmo e la tonalità del suono attraverso la vibrazione delle toyota sensitive spheres.  La luce: esprime il ritmo. le toyota sensitive spheres, le barre led, le luci stroboscopiche e le teste mobili installate al concerto, sono associate a frequenze diverse del suono. Il colore esprime il mood della musica. ad esempio, una musica dolce produrrà delle tonalità rosse, una musica fredda delle tonalità blu. Basterà appoggiare le mani sulle toyota sensitive spheres durante il concerto e lasciarsi guidare dalle vibrazioni e dalle luci, per vivere la musica in una maniera nuova, forse mai provata prima.

Non un concerto solo per persone sorde, ma un concerto in collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi, che integra, non esclude. Un concerto che coinvolge tutti, persone sorde e non, grazie al supporto di Fringe, la sezione più giovane ed elettronica del Torino Jazz Festival. Perché tutti possano provare la meraviglia della musica.

Si esiberanno My Love Supreme feat. Toyota Sensitive Spheres, Francesco Bearzatti, sax tenore, Martux_m, elettronica, Andrea Bozzetto, fender rhodes.

http://www.agrpress.it

Newsletter