Tv, speciale RegionEuropa dedicato alla presidenza italiana dell’Ue

0
894 Numero visite

Tutta dedicata all’apertura del semestre di presidenza italiana dell’Ue, la puntata speciale di “RegionEuropa”, il settimanale della Tgr curato da Dario Carella, in onda in via straordinaria domenica 6 luglio dalle 14.30 alle 15.00 su Rai3 e in diretta streaming ai siti www.regioneuropa.rai.it e www.tgr.rai.it.

 – 05 luglio 2014 16:29fonte ilVelino/AGV NEWS

europa-500x359

Dall’Europarlamento di Strasburgo, dove si è aperta la nuova legislatura, il discorso di inaugurazione del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, in cui il Premier italiano ha puntato sulla necessità di sostenere la crescita economica, affiancando la flessibilità alla solidità dei conti, e sull’importanza di ritrovare un’identità culturale comune europea. Obiettivo anche sullo scontro fra il capogruppo del Ppe al Parlamento europeo Weber e quello del Pse Gianni Pittella che ha avvertito gli alleati di essere pronto a non votare Junker alla Presidenza della Commissione Europea se il partito della cancelliera Merkel non sosterrà politiche di crescita.

Sempre da Strasburgo gli interventi del segretario della Lega Matteo Salvini e dell’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Giorgia Moi. La parola poi ad Antonio Tajani, esponente di primo piano di Forza Italia e del Partito Popolare Europeo, neoeletto Vice Presidente Vicario del Parlamento Europeo, che sottolinea la necessità che l’Europa cambi passo per aiutare la ripresa economica, le aziende, gli imprenditori e i lavoratori. Il reportage di Antonio Silvestri sul “digital divide” (l’incapacità di dialogare con gli strumenti tecnologici) nei 28 paesi dell’UE evidenzia come gli italiani siano indietro rispetto agli altri europei nella fruizione dei servizi elettronici, in particolare della connessione a banda larga.

Per il Direttore Generale aggiunto della DG Connect, Roberto Viola i progressi in questo campo significano lavoro, semplificazione e crescita culturale mentre il sottosegretario alle Comunicazioni Giacomelli ha illustrato le azioni del Governo per recuperare il ritardo. Territori locali protagonisti invece a Bruxelles, dove la Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini è stata eletta Vice Presidente Vicario del Comitato delle Regioni Europee, organismo che ha approvato la nascita della macroregione ionico adriatica proposta dal Presidente delle Marche Gianmario Spacca. Sui piani operativi transfrontalieri della macroregione intervengono il Presidente del Molise Paolo Di Laura Frattura e il coordinatore di Adrigov UE Francesco Cocco, mentre il direttore di Euroactiv.it Giampiero Gramaglia spiega perché la strategia delle macroregioni può essere un ottimo volano per la crescita economica italiana. Infine a “Opportunità Europa” bando per un concorso per informatici nelle Istituzioni europee e per un concorso fotografico, “L’Europa nella mia regione”, mentre ad “Angoli d’Europa” la mostra “Classicità ed Europa.

Il destino della Grecia e dell’Italia“, al Quirinale, per celebrare il ruolo svolto dai due Paesi nella nascita della civiltà Europea. Atene e Roma legate anche dal passaggio di testimone nella Presidenza di turno del Consiglio dell’Unione Europea. Il programma è sottotitolato per i non udenti alla pagina 777 di Televideo.

http://www.ilvelino.it/

Newsletter