Questa mattina sono state consegnate 200 mascherine pensate e realizzate per i cittadini non udenti, i quali essendone obbligati, come tutti, all’uso, hanno difficoltà comunicative non potendo vedere la bocca della persona con cui si deve interloquire.

Le mascherine sono state realizzare e donate dalla ditta Desa di Cava de’ Tirreni, su indicazione dell’Assessore ai Servizi Sociali Antonella Garofalo e consegnate al presidente dell’Unione Sordomuti Cavensi, Andrea Foglia, alla presenza del Sindaco Vincenzo Servalli.

“Abbiamo pensato a questo piccolo contributo – afferma l’Assessore Garofalo – perché riteniamo fondamentale la piena inclusione sociale di chi vive anche questo tipo di disabilità, ancora di più in questo periodo così delicato per tutti”.

 

Newsletter