Il Club alpino italiano ha donato 53 auto ad Anpas (Associazione nazionale pubbliche assistenze) per l’assistenza domiciliare nelle aree montane, cinque delle quali sono state destinate ad Anpas Piemonte e due all’Anpas della Valle d’Aosta.

Comunicato stampa Anpas – Auto donate dal Cai ad Anpas

“Vicini alle montagne, noi ci siamo” è la frase riportata sulle 53 autovetture che il Club alpino italiano ha donato ad Anpas. Le auto copriranno tutte le regioni italiane e consentiranno ai volontari delle pubbliche assistenze di continuare ad assistere le persone più a rischio di marginalità che vivono in comunità isolate e montane. Le auto saranno destinate a tutte le regioni italiane.

In Piemonte le cinque Fiat Panda donate dal Cai verranno utilizzate nei comuni presidiati dalla Pubblica Assistenza Sauze d’Oulx (To), dalle Croce Verde di Perosa Argentina (To), Corpo Volontari Soccorso di Ornavasso (Vco), Soccorso Alta Valsesia di Alagna Valsesia (Vc) e Gruppo Volontari del Soccorso di Clavesana (Cn).

«Le cinque auto consegnate ad Anpas Piemonte – commenta il presidente del Comitato regionale Anpas del Piemonte, Andrea Bonizzoli – andranno a incrementare la flotta delle nostre associazioni che da ormai 90 giorni sono impegnate nell’emergenza Covid-19. Queste autovetture serviranno per portare assistenza alla popolazione nelle aree montane e collinari e per la consegna a domicilio di farmaci e dei beni di prima necessità. Un grazie di cuore al Club alpino italiano per questo importante segno di riconoscimento del lavoro delle nostre associate».

Vincenzo Torti, presidente generale Cai: «Dopo le prime dieci auto destinate alle località montane di Lombardia e Liguria, che abbiamo consegnato venerdì scorso a Cologno Monzese, da oggi altri sette mezzi sono a disposizione dei volontari Anpas del Piemonte e della Valle d’Aosta per l’assistenza domiciliare ad anziani, malati e disabili. Le auto supporteranno il generoso volontariato di queste donne e questi uomini nelle aree alpine e prealpine di queste due regioni, dunque nelle località che più ci stanno a cuore, quelle delle Terre alte. Siamo orgogliosi di aver dato il nostro contributo, attraverso questa donazione, per supportare il nostro Paese nella fase difficilissima che sta attraversando».

Fabrizio Pregliasco, presidente nazionale Anpas: «Una consegna, quella di oggi per le associazioni di Piemonte e Valle d’Aosta, che continua a unire e rafforzare la grande amicizia tra le nostre due associazioni, caratterizzate da un volontariato socio-sanitario e un volontariato per l’ambiente e la qualità della vita. Le parole scritte sulla livrea delle auto sono il messaggio che vogliamo portare in tutta Italia per continuare il nostro servizio sociale in questo momento difficile»

L’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Comitato Regionale Piemonte rappresenta oggi 82 associazioni di volontariato con 9 sezioni distaccate, 10mila volontari (di cui 3.829 donne), 5.904 soci, 492 dipendenti, di cui 62 amministrativi che, con 430 autoambulanze, 211 automezzi per il trasporto disabili, 237 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile e 5 imbarcazioni, svolgono annualmente 520.967 servizi con una percorrenza complessiva di oltre 17 milioni di chilometri.

Grugliasco (To), 28 maggio 2020

Luciana SALATO
Ufficio Stampa – Anpas Comitato Regionale Piemonte
Mob. 334-6237861 – Tel. 011-4038090 – Fax 011-4114599
email: ufficiostampa@anpas.piemonte.it
Sito web: www.anpas.piemonte.it

 

Newsletter