Concluso evento ‘Segni di Solidarietà’ sulla Lingua dei Segni nel mondo a Curinga

0
12 Numero visite

Curinga – Si è svolto sabato 21 dicembre a Palazzo Bevilacqua di Curinga, un evento straordinario all’insegna dell’inclusione sociale e della solidarietà, organizzato da Imaginarium Formazione ed Inclusione Sociale, con il patrocinio del Comune di Curinga.

“Il titolo dell’evento è stato ‘Segni di Solidarietà’ – spiega l’associazione di inclusione sociale Imaginarium – e si è aperto con un Convegno sulla Lingua dei Segni nel mondo, in cui sono intervenuti il fondatore ed i volontari dell’associazione Indian School Deaf, i quali dal 2011 si prodigano per fondare scuole per bambini e ragazzi sordi nelle aree più povere del pianeta. Molte le autorità locali presenti, tra cui il Sindaco di Curinga, dott. Vincenzo Serrao, l’assessore alle Politiche Sociali, Maria Sorrenti, il Presidente Regionale ENS Ente Nazionale Sordi Cav. Antonio Mirijello, il Presidente SP ENS DI Catanzaro, Serafino Mazza ed il Consigliere ENS Giuseppe Scarpino. L’evento, aperto a tutti, si è svolto totalmente in LIS, Lingua dei Segni Italiana, con Il servizio di interpretariato disposto per le persone udenti che non conoscessero la LIS.

Al convegno si è fatto seguire un momento di degustazione di prodotti tipici Curinghesi, tra cui il vin d’orange Ceibarà, riconosciuta eccellenza curinghese, ed un momento di Animazione e laboratorio esperienziale in LIS  per i bambini, a cura dell’attrice comica Berenice Ugalde, momento meraviglioso in cui si è  resa tangibile l’inesistenza di barriere insormontabili, tra persone con diverse abilità, trovando spunto di crescita nelle caratteristiche peculiari di ognuno. In conclusione, il pubblico è stato stupito dallo spettacolo dell’illusionista MagoJerry, tra i fondatori dell’albo internazionale degli artisti sordi. Un Natale “Segnato” – concludono – in cui il più bel regalo è la diversità, vera ricchezza del genere umano”.

http://www.lametino.it/