La Befana arriva all’ENS di Bologna per donare un sorriso ai bimbi non udenti

0
488 Numero visite
Pubblicità

Bologna ,  (informazione.it – comunicati stampa – fiere ed eventi) Ad accogliere i bimbi non udenti e le loro famiglie il 06 gennaio 2019 ci sarà un’ospite speciale, una simpatica vecchina che porta doni: a partire dalle ore 15:00 presso la sede di via di Corticella, 15/a l’Ente Nazionale per la Protezione e l’Assistenza dei Sordi Onlus – sezione di Bologna – organizza la Festa della Befana, momento ricreativo dedicato ai più piccoli.

Pubblicità

Insieme a lei, due aiutanti speciali: il duo Comici del Sud si occuperà dell’intrattenimento con uno spettacolo all’insegna dei sorrisi. Il programma sarà così articolato: via alla festa alle ore 15:00 con un aperitivo pomeridiano in formula buffet e alle 16:00 inizio dello spettacolo dedicato ai piccoli.

La Festa della Befana rappresenta una delle molteplici iniziative realizzate dall’Ens di Bologna, sezione provinciale dell’Ente Nazionale Onlus che si occupa di attività culturali, sportive e seminari finalizzati all’integrazione e alla condivisione tra persone non udenti. Il centro si occupa in particolar modo di offrire attività ricreative a ragazzi e bambini sordi, che hanno in questo modo la possibilità di confrontarsi, stare insieme, condividere il tempo, esperienze e giochi.

La storia dell’ENS è una storia intensa che parte nel 1932: dall’anno della costituzione, ne hanno fatto parte persone che hanno creduto nell’unità e nella condivisione di obiettivi comuni, nonché nella forza della comunità, al fine didifendere interessi e diritti delle persone non udenti, quali l’occupazione, i sussidi per le malattie, le sussistenze economiche.

Con il passare del tempo l’ENS si è rinnovato continuamente, ma ha mantenuto saldo il proprio focus: lavorare intensamente ogni giorno per il miglioramento continuo della qualità della vita delle persone sorde. La sezione provinciale di Bologna fa parte di un’organizzazione nazionale che opera su tutto il territorio con 103 sezioni, 21 consiglieri regionali e oltre 50 rappresentanze intercomunali.

In particolare l’Ens Bologna, nelle figure della Presidente Simona Armaroli e 4 Consiglieri, Giuseppe Vaccaro, Alberto Caleffi, Maria Rosa Bertocchi e Francesca Giovannini e tutti i membri del team lavorano instancabilmente per ottenere servizi di interpretariato in LIS – Lingua italiana dei segni – all’interno degli ospedali, dei CUP, degli uffici comunali e scolastici, all’interno dei musei e degli enti pubblici in generale.
Tanto è già stato fatto e tanto si può fare, ogni giorno per rendere le persone non udenti sempre più autonome ed integrate nella società.

Per informazioni rivolgersi a: 
ENS – Sezione di Bologna
Via di Corticella, 15 – Bologna
bologna@ens.it

https://www.informazione.it/

Notizia