Handicap mentale in Italia un vero e proprio scandalo da far arrossire anche le pietre!

0
1.271 Numero visite
Pubblicità

Sono episodi che quasi ogni giorno avvengono, che nel giro di un poco si dileguano nel buio dell’incomprensione e del disinteresse.

Pubblicità

di Franco Previte

WCENTER 0REDAFBUQZ -Il rilievo che i mass media danno a qualsiasi avvenimento con marcata evidenza quasi a far credere una “cosa inaudita” ed esaltante della “notizia” con lo scopo di arricchire di punti in più il carnet dello share o la vendita dei giornali, mentre la pubblica opinione constata essere irrilevante alle “orecchie” delle Istituzioni.

Ci meraviglia sempre più l’interesse della stampa per approfondire gli effetti di questi avvenimenti che a volte superano la fantasia e non ricercare le cause che giornalmente si annidano e si ambientano nella nostra società pervasa da un’indifferenza e da un egoismo senza limiti. Si deve guardare la realtà e non il “libro dei sogni” !

Ci sconcerta sempre più il disinteresse ed il silenzio delle Istituzioni, riconfermando in negativo quei mancati provvedimenti legislativi, come la legge 180 che ha “ordinato” la chiusura degli ospedali psichiatrici e la legge 833 che continua nella riconferma del niente, dopo 36 anni che il 13 maggio prossimo ci ricorderà la ricorrenza.

Queste leggi hanno “scaricato” le responsabilità sulle spalle delle famiglie, sulle opere Caritative Cattoliche ed interessi privati, apportando un notevole business al mercato del “ matto” per carenza di valide strutture… e non“ mantenere costante l’attenzione sui problemi del disagio mentale” ( da Atti Parlamentari/Conclusioni della XII° Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati su “ Indagine conoscitiva sulla chiusura degli Ospedali Psichiatrici del 16 luglio 1997 “ ). E’ avvenuto ?

Ma quello che è ancor più grave che si può dedurre da un “fatto”, che questi avvenimenti non avvengono soltanto in famiglia, ma per la strada in circostanze impreviste ed imprevedibili, senza possibilità di difesa . .Ma vi pare poco ?

 

Il continuo evolversi di eventi delittuosi di vario genere sul cui sfondo emerge l’alterazione della mente, ci porta a considerare questa “anomalia” una malattia che distrugge il morale, il corpo e lo spirito del sofferente, soprattutto dei familiari, dei giovani e purtroppo, ora 2016, anche degli adolescenti, causando una vera e propria calamità sociale, evitabile se le Istituzioni invece di litigare farebbero bene a riflettere su questi avvenimenti per non doverci ritrovare in un futuro nelle pur sempre circostanze negative .

E con le sagge parole del Santo Giovanni Paolo II° :” Andiamo avanti con speranza !”

Previte

http://digilander.libero.it/cristianiperservire

La nostra Associazione per la promozione sociale costituita nel maggio del 1994 non ha richiesto nè gode di contributi economico-finanziari palesi od occulti

Notizia