Odontoiatria per disabili, dal ministero della Salute le prime Indicazioni operative

0
173 Numero visite

Il ministero della Salute ha realizzato le prime Indicazioni per la presa in carico del paziente con bisogni speciali che necessita di cure odontostomatologiche.

Obiettivo del documento è uniformare a livello nazionale una corretta presa in carico da parte del Servizio sanitario nazionale del paziente con disabilità che ha bisogno di cure odontoiatriche, in base al grado collaborazione e autonomia.
Il paziente con bisogni speciali è, infatti, colui che nell’operatività preventiva, diagnostica e terapeutica richiede tempi e modi diversi da quelli di routine.

Quando in condizione di “non collaborazione” necessita anche della presenza di un ambiente operativo opportunamente attrezzato e di personale medico e assistenziale adeguatamente formato.
Redatto da un sottogruppo di lavoro, nell’ambito delle iniziative intraprese dal Gruppo tecnico sull’odontoiatria (istituito con Dm 15 marzo 2018 e successive modifiche), il documento fornisce indicazioni sulla scorta della letteratura esistente in materia, dell’esperienza clinica degli esperti del settore e dell’applicazione in ambito odontostomatologico del modello di presa in carico del paziente con disabilità.
Il documento è stato sottoposto al giudizio del Consiglio Superiore di Sanità, che ha espresso parere favorevole in merito ai contenuti tecnici e alla qualità metodologica utilizzata per la stesura dello stesso.

pdf Le indicazioni del ministero sull’odontoiatria per disabili 

https://www.sanita24.ilsole24ore.com

Newsletter