Eutanasia: Cristiani per servire, “un‘offesa alla dignità della persona umana”

0
840 Numero visite

“La licenza di uccidere o eutanasia, può essere introdotta attraverso una normativa legislativa, come sta avvenendo in Francia?”: lo chiede in una nota il presidente dell’associazione “Cristiani per Servire”, Franco Previte.

Eutanasia-3Dopo aver richiamato recenti casi di cronaca nel Paese transalpino, che sarebbero alla base della richiesta di “poter sopprimere legalmente i malati terminali”, e dopo aver notato come le proteste e le opposizioni contro questa deriva in favore dell’eutanasia siano venute sostanzialmente solo dal campo cattolico, Previte afferma che “è inconcepibile e stranamente contraddittorio che una società come la nostra, che continua a riaffermare, giustamente, il valore della vita, invocando un netto no alla guerra, no alla pena di morte, no al terrorismo e nega questa vita attraverso il tentativo di instaurare un presunto diritto per la ‘licenza di uccidere’”. Secondo Previte, del resto, “nessuna autorità può legittimare, imporre o permettere l’omicidio.

E’ un’offesa alla dignità della persona umana. E’ un crimine contro la vita. E’ un attentato contro l’umanità”.

http://www.agensir.it

 

Newsletter