Stephen Hawking, sistema comunicazione diventa open source

0
824 Numero visite

Il sistema di comunicazione usato da Stephen Hawking diventa “open source”. La piattaforma creata da Intel sarà di pubblico dominio e a disposizione di tutti i ricercatori che vogliono sviluppare applicazioni ad hoc.

small_141202-190002_to021214pa_5175-300x210
Stephen Hawking, sistema comunicazione diventa open source (Foto LaPresse)

Il sistema è sofisticato e ha permesso al celebre astrofisico britannico, costretto da una grave malattia neurologica alla sedia a rotelle e a parlare tramite sintetizzatore vocale, di comunicare normalmente e  sfrutta il riconoscimento facciale, trasforma in parole i movimenti minimi della bocca, della guancia destra e delle sopracciglia.

Il software legge anche i suoi movimenti oculari. La piattaforma Acat, che sta per “Assistive Context-Aware Toolkit”, è stata sviluppata da Intel per rendere i computer più accessibili a persone con disabilità.

Ora che il software viene reso pubblico c’è la possibilità per sviluppatori, ingegneri e ricercatori di creare sistemi simili a quelli che consentono al professor Hawking di comunicare col mondo, ma anche di impartire comandi ad applicazioni. Acat può essere scaricato gratuitamente, ma solo su pc con versioni di Windows successiva alla XP, non per la piattaforma Mac di Apple.

http://www.blitzquotidiano.it

Newsletter