Disagio psichico: Previte, “realizzare strutture di prevenzione e cura”

0
1.312 Numero visite

Una legislazione uguale e con la stessa valenza in tutti gli stati della Unione europea inerente le persone disabili mentali: è quanto chiede da tempo l’associazione “Cristiani per servire”.

la-salute-mentale-e-il-dominio-della-psicofarmacologia-seconda-parte_757Ne parla in una nota il presidente Franco Previte, in cui richiama le petizioni inviate, anche recentemente, al Parlamento europeo, sollecitando il governo italiano a perseguire questo risultato. Previte sottolinea che in tutta l’Europa “le famiglie di questi ‘desaparecidos della nostra civiltà’ sono molto preoccupate per la carenza di interventi di natura comune legislativa dei servizi pubblici inerenti la salute mentale, ma in particolare in Italia per una mancata riforma dell’assistenza psichiatrica in una legge-quadro attesa dalla pubblica opinione da ben 37 anni”.

Aggiunge che “i circa 10 milioni di sofferenti, dalla depressione, primo disordine funzionale della persona, alla schizofrenia, grave apice di questo flagello sociale, e le tragedie quasi quotidiane che ci forniscono i mass media, traggono le loro origini da una chiara sintesi di disagio interno”. Si avverte quindi l’esigenza di realizzare le strutture per la prevenzione, cura e inserimento lavorativo e sociale di questi malati, come già previsto in diversi atti parlamentari e purtroppo non attuati.

http://www.agensir.it

Newsletter