I bebè imparano i suoni delle parole già nell’utero

0
1.158 Numero visite

Secondo una ricerca i bambini imparerebbero a riconoscere le parole già da quando si trovano nel grembo materno. Durante la gestazione, i bambini possono sviluppare la memoria dei suoni, portandola con sè anche dopo la nascita.

feto

Lo studio, condotto dall’università di Helsinki è stato pubblicato sulla rivista Pnas.
A partire dal sesto mese di gravidanza, secondo i ricercatori, i bambini sarebbero in grado di memorizzare i suoni.

Alcuni precedenti ricerche avevano già dato rislutati stupefacenti riguardo alla memoria dei suoni durante la gestazione. Nel 1988 una ricerca dimostrò che i bambini riconoscevano la colonna sonora delle soap opera preferite dei loro genitori. Altri studi, più recentemente, hanno dimostrato che alla nascita i bambini hanno già familiarità con le voci dei genitori. Questi studi basavano i propri risultati su un test che veniva effettuato sui bambini.

Per questo nuovo studio invece i ricercatori hanno usato sensori per elettroencefalogramma per rilevare le tracce neurali delle memorie risalenti al periodo in cui i bambini erano nell’utero.

L’esperimento è consistito nel far ascoltare durante la gravidanza suoni corrispondenti ad alcune parole per qualche mese.

Alla nascita, i ricercatori hanno potuto rilevare i corrispondenti segnali neurali quando le parole venivano pronunciate.

http://gaianews.it/

Newsletter