Ricerca, all’Università di Padova nasce il Centro di Neuroscienze Cognitive

0
1.128 Numero visite

Il Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo ha deliberato la costituzione di sei nuovi centri di ricerca interdipartimentali: l’obiettivo del centro è lo svolgimento di attività di ricerca attraverso la creazione di sinergie fra ricercatori e studiosi in materia di neuroscienze cognitive“

Ricercatori e studiosi in materia di neuroscienze cognitive
Ricercatori e studiosi in materia di neuroscienze cognitive

Il Consiglio di Amministrazione dell’Università di Padova ha dato il via alla costituzione e ampliamento di sei nuovi centri di ricerca interdipartimentali: tra questi il Centro di Neuroscienze Cognitive.

DISTROFIA: TERAPIA COL COLLAGENE

IL CENTRO DI NEUROSCENZE COGNITIVE. I centri creeranno una rete di collaborazione tra di loro per approfondimenti nella ricerca: il Cnc in particolare indagherà la conoscenza della mappatura corticale, delle dinamiche di allocazione dell’attenzione a stimoli visivi, dell’attività celebrale a seguito di stimoli a valenza sociale o da stimoli visivi marginalmente percepibili. Non solo: il campo di indagine riguarderà i processi decisionali, l’attività cerebrale legata all’elaborazione di emozioni, le basi dell’attenzione, le funzioni cognitive nei disturbi psichiatrici, l’interazione mente, cuore, cervello, organismo, i problemi comportamentali e cognitivi derivanti da sordità.

ALTRI DIPARTIMENTI. Gli altri dipartimenti, già esistenti, in realtà verranno solo ampliati il Centro per gli Studi Interculturali e sulle Migrazioni, il Centro interdipartimentale sulla famiglia, il Centro di ricerca di Chirurgia Sperimentale, il Centro di ricerca per lo studio e la conservazione dei beni archeologici, architettonici e storico-artistici e il Centro interdipartimentale di ricerca per lo studio dei materiali cementizi e dei leganti idraulici.“

http://www.padovaoggi.it

Newsletter