Ho sognato due gemelli sordi

0
1.140 Numero visite

Sogno di Sandra

di Luisa Laurelli

Dott.ssa Luisa Laurelli, psicologa-psicoterapeuta, specializzata nello studio dei sogni, nell'ambito della professione privata e come consulente della trasmissione di Rai 1 "Sottovoce" @LuisaLaurelli
Dott.ssa Luisa Laurelli, psicologa-psicoterapeuta, specializzata nello studio dei sogni, nell’ambito della professione privata e come consulente della trasmissione di Rai 1 “Sottovoce”
@LuisaLaurelli

Cara dottoressa, ho sognato che c’eravamo io e mia sorella. Lei era incita di nove mesi. Io ero contenta di questo, pero all’improvviso si sono rotte le sue acque l’ho accompagnata all’ospedale. E lei partorisce due gemelli sordi. Avrei dovuto essere triste invece ero felice. Mi sono svegliata con un grande senso di colpa.

Interpretazione

Una donna incinta può fornire il pretesto per una riflessione ampia sul senso di maternità, le ansie, le paure, le difficoltà, ma anche la gioia, il desiderio legati all’idea di avere un figlio. Sul piano più generale possiamo allargare la nostra riflessione alle possibilità creative che riusciamo a riconoscerci e a realizzare. In questo sogno sembrerebbe che l’esito della gestazione non sia quello desiderato. Il desiderio di perfezione che accompagna la realizzazione di un progetto può essere fortemente frustrato, se non abbiamo fatto i conti con il possibile insuccesso o semplicemente con l’imprevisto. In questo caso i bambini nascono con un handicap, che da un lato sembra accettato dall’altro invece appare come un possibile dramma. Questi bambini sordi potrebbero rappresentare le nostre parti fragili, indifese, bisognose di cure, che però non riusciamo ad accettare perché difettose. Il senso di colpa amplifica la sensazione di non essere riusciti a conciliare il bisogno creativo con la paura che il risultato sia deludente

Dott.ssa Luisa Laurelli, psicologa-psicoterapeuta, specializzata nello studio dei sogni, nell’ambito della professione privata e come consulente della trasmissione di Rai 1 “Sottovoce”

@LuisaLaurelli

http://cosa-hai-sognato-d.blogautore.repubblica.it/

Newsletter