“Il racconto ultimo ricordo ex Cake Design”

0
559 Numero visite

Mi chiamo Anna Manfredi, sono sorda ed ho origini napoletane, sono da piccolina, ho sempre amato il mondo della cucina sopratutto i dolci.

Ho bei ricordi in cucina, le mie mani che impastano la pasta all’uovo, i dolci con gli speciali trucchi della mia nonna e della mia mamma che adoro molto… Ho frequentato un’ istituto d’ arte e ho la passione della fotografia; amo la natura e soprattutto i fiori.

Nel 2010, ho conosciuto il mondo del cake design tramite un’amica udente, sapendo che amo molto cucinare, mi ha convinta ad entrare in questo favoloso mondo.

All’ inizio, è stato difficile durante il corso, imparare ad impastare la pasta di zucchero bianca e/o colorata e fare le decorazioni particolareggiate ma alla fine, ho scoperto molti segreti e trucchi e sono rimasta molto soddisfatta dalla pasta di zucchero.
Ho iniziato a creare la mia prima torta cake, dedicata alla mia splendida figlia Isabella durante il Natale e poi per il suo compleanno con una torta a tema Puffi.

2011, ho iniziato a frequentare tanti e vari corsi
2012 prima volta che sono andata, insieme alla mia amica, al festival cake a Milano e sono rimasta a bocca aperta per le tante cose belle e i nuovi kit cake design
2013 ho deciso di insegnare la base cake ai sordi con la mia madrelingua LIS (Lingua dei Segni) ed ho iniziato a fare i tour nelle varie città italiane.

Ho insegnato ad un corso base cake anche ai bambini udenti e sordi, per poter integrare tutti insieme in un laboratorio divertente con allegria e sorrisi, usando la madrelingua, nella quale si usano le mani per poter comunicare, come per dire che abbiamo delle mani speciali. I bambini hanno dei talenti per decorare con la pasta di zucchero, è un’arte.

Per me, aver fatto quest’esperienza di cake è stata una cosa bellissima.

Ho il stile da camicia viola “ANNA S’ CAKES dolce novità” poi altro cambiato ultimo frase”SWEET CAKE ANNA MANFREDI “ormai il mio simbolo di cake design 2012 ho aperto post Instagram
Ho seguito Instagram molti particolari perché c’è condividere dolci anche tante cose varie.
2013/2014 Vi racconto con una mia piccola e bella storia sulla mia esperienza nella ditta Modecor e soprattutto con la signorina Floriana, una vera persona Modecor.

Tutto inizio ed anni fa nel 2013 ho conosciuto la ditta e Floriana nello demo presso la fiera a Bologna.

E successivamente nel mese di aprile del 2014, sono andato a Cuvio con mia figlia, ero una benvenuta nella ditta Modecor con una bellissima visita guidata con la preziosa Floriana, ero rimasta senza parole con questi kit e materiali avanzati e professionali…
E così abbiamo parlato dei progetti, la ditta Modecor era della nostra parte e sinceramente sono molto onorata ed emozionata di essere nel stand Modecor durante il festival cake a Roma e a Milano, abbiamo superato delle difficoltà comunicative grazie alla presenza di un interprete lis della quale ho potuto dimostrare i miei lavori ai tutti presenti sia sordi ed udenti nel festival.

E poi non devo dimenticare a ringraziare le gentile Alessandra e Federica dell’Ufficio Marketing che mi hanno supportato tanto anche Modecor.

Dal 2014 ho scoperto la cucina vegan da un seminario, per me è molto particolare per la nostra salute , ho deciso a sperimentare con dei ingredienti naturali, e ho acquistato altri libri dolci unendo ai miei vecchi per poter mangiare in modo sano.
2014 ho partecipata “bake off Italia 2014 ho provato un provino anche ho portato la torta come colloquio , assaggia e domande invece non sono ammessa perché ho difficoltà da comunicazione ma ho miei occhi aperti come ho toccata ad imparare come vera la esperienza bellissima e sarò sognare TV invece nulla.

Nel 2015 ho conosciuto la mia cara Debora, organizzatrice del festival cinema sordi, con questo evento ho potuto conoscere il chef Rubio che conosce la lis

Non mi fermo mai con tutta la mia passione e con tutta la mia creatività sui dolci. 2016 prima volta cara ex consigliere ens di Taranto Maria Bottigliere ha ideata la proposta ‘ la mia esperienza per i dolci Taranto come racconto di vita e grazie molte.
Dopo 2016 finora ho una vita quotidiana la mia casa che desiderio i passioni dolci , tradizioni , sapori , cibi con il stagione per fare la cucina , amato la natura il giardino con compagnia the e relax anche quando ero viaggiato a girare curiosa i prodotti tipici e tradizioni il cibo X assaggiare e pure mi piace olfatto con il vino speciale e squisito.

2018 novità il video “OCCHIO AI DOLCI” sono veramente bellissima ed esperienza, grazie x aver organizzato prodotto EYES MADE e vedete il video youtube di EYES MADE.
2019 ultimo ricordo il momento non dimentico mai che mio album di cake design e’ una cosa bella importante la storia di Anna Insegnante sorda che insegna cake design nella lingua dei segni.
se voi interessata sarò relatrice a raccontare “ la mia esperienza per i dolci “ anche con proiettori la foto è il video come tutta Italia e mia storiella.

Grazie di tutto del cuore

se volete potete seguirmi sui social media come instagram e YouTube.

con affetto, Anna

 

Newsletter