Uccide un cane a coltellate: il padrone gli chiede 100mila euro

0
1.205 Numero visite

di Gianluigi Dal Corso

Centomila euro per un cane. È la cifra chiesta dall’avvocato Stefano Marrone, per conto di un suo cliente, ad A.R., un 48enne accusato di aver ucciso a coltellate un cane che insieme ad un altro meticcio avevano aggredito il suo springer spaniel. A.R., per difendere il suo cane di razza, aggredito da due meticci, aveva accoltellato e ammazzato uno dei due cani aggressori.

20131020_c2_861
Ora i proprietari dei meticci, A.B. e M.B. hanno deciso di farsi assistere dall’avv. Marone per vedere riconosciute le loro ragioni e per chiedere un risarcimento dei danni da record. I due erano molto legati ai due meticci ed A.B. ha assistito in presa diretta alla sua uccisione.

http://www.leggo.it

Newsletter