Vaticano, bambino sordomuto interrompe Papa Francesco

0
1.414 Numero visite

Papa Francesco ha un rapporto particolare con i bambini, non è la prima volta che uno di loro diventa inconsapevolmente il protagonista della giornata. Il Santo Padre come tutti i mercoledì teneva la sua Udienza generale e ad un certo punto è stato interrotto da un bambino sordomuto di tre anni che è riuscito a sfuggire al controllo della mamma e a salire sul palco.

Il gesto di Papa Francesco

Piccolo, vivace e imprevedibile. È riuscito a strappare un sorriso a tutti i fedeli presenti nella Sala Nervi per l’Udienza generale del Papa. La mamma si è distratta un secondo, il tempo necessario al bambino per correre verso Papa Francesco. Non è la prima volta che succede, ricordiamo ancora quel bambino che è riuscito persino a sedersi sulla sedia del Papa. Il piccolo di tre anni non si è mostrato affatto intimorito, nemmeno dalla presenza delle Guardie Svizzere che hanno dovuto faticare per mantenere il self control. Il bambino ha preso la mano di un soldato accanto al trono papale, incuriosito dai colori dell’uniforme. Papa Francesco e Monsignor Georg Gaesnwein hanno riso di gusto osservando la scena, poi il Santo Padre ha abbracciato il bambino e gli ha chiesto un “bacetto”.

La lezione di Papa Francesco

Il bambino che ha interrotto l’Udienza di Papa Francesco è di origini argentine, proprio come il Santo Padre. La madre si avvicinata al palco per recuperarlo, ma ha iniziato a correre via divertito. Quando Papa Francesco ha sintetizzato la catechesi per i fedeli di lingua spagnola ha spiegato che il bambino è sordomuto. Nessuno se ne sarebbe accorto se non l’avesse detto. Quel bambino è capace di comunicare e di esprimersi e Papa Francesco ha sottolineato il fatto che è libero. Toccanti le parole del Santo Padre che ha chiesto ai presenti se si sentono liberi davanti a Dio. Davanti ad un padre dovremmo sentirci liberi proprio come un bambino. I fedeli presenti hanno iniziato ad applaudire quando Papa Francesco ha chiesto la grazia del dono della parola per il bambino.

Ultime notizie in tempo reale – zz7.it

Newsletter